Branding
Jun 24, 2022
Sara Rodríguez-Borlado
Contact
email email

Che cos'è l'employer branding e perché usarlo?

Home > Branding > Che cos'è l'employer branding e perché usarlo?
L’Employer Branding aiuta a trasformare i tuoi collaboratori in ambasciatori e fa sì che il talento, attratto grazie alla comunicazione fatta sui social, bussi alla porta della tua azienda in modo proattivo e diretto.

Ormai tutte le aziende sanno cos'è l'employer branding, ma solo poche ne stanno sfruttando appieno il potenziale sui social network. Questi canali arrivano diretti ai talenti, sono veloci, convenienti e, soprattutto, molto efficaci. Secondo LinkedIn, il 52% dei candidati,  prima di presentare la domanda, si informa sulle aziende attraverso i social network.

Ma prima di andare oltre, esaminiamo le basi:

Employer branding, cos’è?

Employer branding, è un termine che si riferisce all'immagine che l'azienda trasmette e alla relativa reputazione nel settore a livello lavorativo.

L'obiettivo delle strategie di employer branding è posizionare l'organizzazione come uno dei migliori luoghi in cui lavorare per differenziarsi dalla concorrenza e attrarre candidati di alto valore; e, allo stesso tempo, fidelizzare i propri dipendenti.

Per questo sta diventando sempre più importante avere una buona reputazione perché può avere un grande impatto sulla decisione di un candidato e, in definitiva, sul business. 

Secondo LinkedIn:

  • Il 75% dei professionisti effettuerà ricerche sull'azienda prima di candidarsi per un lavoro al suo interno.

  • E il 69% non si candida se non gli piace quello che vede, anche se è disoccupato.

Quindi, se vogliamo attrarre talenti, dobbiamo iniziare a lavorare sulla nostra proposta di valore come datori di lavoro e utilizzare i social network per connetterci con il nostro target.

Perché usare i social network per fare employer branding?

Come per ogni altra strategia, anche in questo caso dobbiamo concentrarci sul pubblico a cui ci rivolgiamo. Se seguiamo questa premessa, dobbiamo tenere conto del fatto che la gran parte dell’attuale forza lavoro è divisa in due generazioni: millennial e centennial, che stanno iniziando ad entrare nel mercato.

Entrambi sono nativi digitali, quindi sono abituati a utilizzare le piattaforme social per interagire, ottenere informazioni e comunicare. Per questo le aziende devono essere presenti su questi canali per entrare in contatto con loro e promuovere il proprio brand.

I vantaggi dell'employer branding

Oltre a quanto già accennato, l'employer branding porta con sé grandi vantaggi. 

Da un lato, per il brand.

  • Crea fiducia nell'azienda.

  • Umanizza l'azienda.

  • Aumenta la community social.

  • Aumenta il traffico verso il sito web.

  • Migliora l'acquisizione dei talenti.

  • Migliora il tasso di conversione da candidato a dipendente.

  • Posiziona l'azienda nel settore e la differenzia dalla concorrenza.

Dall'altro lato, quello interno, permette di:

  • Migliorare il profilo professionale dei dipendenti, rendendolo è più competitivo.

  • Migliora il tuo personal branding.

Lavorare con l’employer branding dall'interno verso l'esterno

Una buona strategia di employer branding inizia con un programma di fidelizzazione dei dipendenti. In altre parole, il primo passo è creare un buon ambiente di lavoro e offrire condizioni interessanti in modo che il personale stesso diventi ambasciatore dell'azienda. Saranno quindi i lavoratori ad avere il compito di comunicare all'esterno i vantaggi di cui usufruiscono.

Per ciò è importante:

  • Motivare i dipendenti, promuovere il senso  di appartenenza e l’orgoglio.

  • Fare formazione affinché abbiano  le basi per utilizzare al meglio i social network. Miglioreranno il tuo personal brand e l'azienda aumenterà il suo employer branding.

  • Pubblicare in rete notizie che vedano i dipendenti come protagonisti e condividere.

  • Riconoscere e promuovere il lavoro attraverso i social network, evidenziando le eccellenze e gli obiettivi raggiunti.

4 consigli su come migliorare il tuo employer branding

Oltre a una strategia di fidelizzazione dei dipendenti per trasformarli in ambasciatori del brand sui social network, avrai bisogno di qualcos'altro.

1. Applica il trucco delle 3T

Affinché la tua strategia di employer branding abbia successo, devi applicare queste tre linee guida:

  • Trasparenza: mostrare i valori dell'azienda, il modo di lavorare e gli obiettivi sia al team che al mondo esterno.

  • Talento prima di tutto: è importante umanizzare e mettere al centro le persone.

  • Tutto il team: per avere successo, tutti i dipendenti devono essere coinvolti.

Ecco alcuni esempi del coinvolgimento dei dipendenti nella comunicazione dell'organizzazione. La portata è maggiore e il coinvolgimento aumenta grazie all'interazione tra le persone.

2. Risorse umane e marketing devono lavorare di pari passo

L'employer branding richiede un team multidisciplinare in cui il marketing, le risorse umane e la comunicazione siano ugualmente coinvolti. Tutte le parti devono essere equamente coinvolte per raggiungere gli obiettivi.

3. Condividi buoni contenuti

I social network ti consentono di essere creativo, utilizzare forme diverse e creare una storia attorno al tuo marchio. Fai in modo che i follower si immaginino di lavorare nella tua azienda.

Puoi parlare della quotidianità dell'organizzazione, comunicare eventi di formazione, offerte di lavoro e qualsiasi altra cosa che renda speciale il posto di lavoro.

4. Scegli il canale giusto

Quando crei la tua strategia di Employer Branding, devi essere chiaro sui tuoi obiettivi e quali canali ti aiuteranno a raggiungerli. Se, ad esempio, vuoi attrarre talento creativo, il canale migliore è certamente Instagram.

Definisci i canali e adatta il contenuto a ciascuno di essi. Evita di copiare e incollare lo stesso post su più canali. Rispetta la natura di ciascuno di essi e sarai in grado di connetterti meglio con il tuo pubblico.

Inizia a lavorare al tuo Employer Branding insieme ai tuoi dipendenti. Lavora sulla cultura aziendale, rendi i tuoi dipendenti orgogliosi ambasciatori e promuovi a gran voce i risultati… in questo modo il talento busserà  alla tua porta.

views zoom copy 17
604
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Branding

May 25, 2022

By Cristina Sáinz de la Flor

Fútbol Emotion va a segno in Italia grazie alla campagna di branding

Branding

Mar 22, 2022

By Manuel Estellés

Brand Architecture: quale è la migliore per la tua azienda?

Branding

Feb 23, 2022

By Manuel Estellés

Perché investire nel branding è la migliore delle strategie aziendali