Web Usability ed esperienza utente online
UX
Apr 15, 2021
Sara Gómez
UX Specialist
Contact
email email linkedin linkedin

Web Usability: le migliori tool per ottimizzare al massimo il tuo sito web

Home > UX > Web Usability: le migliori tool per ottimizzare al massimo il tuo sito web
Vuoi soddisfare i tuoi utenti? Ottimizza il tuo sito con i seguenti strumenti di web usability e controlla tu stesso i risultati.

Il design e l'usabilità di una pagina web giocano un ruolo sempre più strategico ed importante per il successo di un sito web. La trasformazione digitale che molte aziende stanno vivendo e il cambiamento delle abitudini di consumo con il Covid-19 hanno avuto un’accelerazione ancor più evidente.

La nostra brand experience è online e nel tempo abbiamo creato una serie di convenzioni che costituiscono un linguaggio condiviso. Sappiamo, ad esempio, che il simbolo con tre linee orizzontali indica che è presente un menù a tendina e che, se vogliamo cercare i link ai social network, dovremo scendere a piè di pagina per trovarli. Questi standard fanno parte della User Experience (UX) e bisogna sapere come usarli per rendere l'esperienza dell'utente ottimale.

Come misurare l'usabilità di un sito web è una domanda fondamentale per ottimizzare il nostro business. Ed è qualcosa che interessa tutte le aree, dalle vendite al Marketing. Possiamo riassumere i criteri UX di una pagina web nei seguenti elementi chiave: usabilità, accessibilità, controllo dell'utente sul web, prestazioni della pagina (velocità) e, naturalmente, estetica e minimalismo.

Come effettuare una corretta misurazione web in relazione alla UX?

Circa l’88% degli utenti considera la possibilità di non rivisitare un sito web se la prima esperienza è negativa. E ancora, il 39% chiude direttamente la pagina quando le immagini impiegano troppo tempo a caricarsi o, ancor peggio, proprio non si caricano. 

Esaminare il tuo sito web è quindi fondamentale! Di seguito proponiamo una serie di strumenti per l'ottimizzazione web che renderanno questo lavoro decisamente più semplice.

Web UX: tool che fanno la differenza

Usability

  • Clarity. Clarity è uno strumento gratuito di Microsoft. Sebbene sia abbastanza nuovo e abbia margini di miglioramento, ci aiuta a visualizzare l'esperienza dell'utente, studiarne le statistiche di utilizzo, registrare sessioni e mappe di calore. Può anche ricevere informazioni da Google Analytics, il che permette di avere a disposizione molti dati raccolti in un unico strumento.

  • Hotjar. Uno dei migliori strumenti di web usability sul mercato. Hotjar permette di capire in modo globale come gli utenti vivono l'esperienza quando navigano una pagina web. Dalle mappe di calore alle registrazioni dei comportamentali, con la possibilità di disporre di moltissimi dati fondamentali per trarre conclusioni. Si può fare una prova gratuita e ci sono poi diverse fasce di prezzo (da 39 € a 990 € al mese, a seconda delle dimensioni e delle esigenze dell'azienda).

  • Crazyegg. Crazyegg, simile a Hotjar, offre la possibilità di inserire una riga Javascript nel codice del tuo sito grazie alla quale sarà possibile analizzare il comportamento degli utenti (Scrollmaps, heat map, click flow, mouse flow, ecc.). La tool permette 30 giorni di prova gratuita seguiti da fee annuali che partono da 24 € al mese sino ad arrivare a 249 € al mese.

  • UXPressia. Si basa su un sistema di template personalizzabile, dove l'utilizzo principale di EXPressia è la creazione di Customer Journey Map in cui scomporre, passo dopo passo, l'esperienza dell'utente. È una piattaforma collaborativa con la quale possiamo generare anche User Personas. Gratuita per un singolo progetto e con diversi piani di acquisto per un numero di progetti illimitati.

Accessibilità

  • Wave. Incollando semplicemente l'URL, Wave valuta i problemi di accessibilità che il sito potrebbe avere e fornisce suggerimenti per migliorare l'accessibilità delle tue informazioni agli utenti, in particolare a quelli con disabilità. Totalmente gratuita e consigliata.

  • Blisk. Blisk permette di eseguire test di usabilità per i siti web e controllare come vengono visualizzate le pagine nei principali motori di ricerca. Simula situazioni di caricamento web lento, testa il funzionamento di un sito web tanto da desktop come da mobile, monitora gli errori di pagina e molto altro ancora. Ha una versione standard gratuita e una versione premium per 8-9 dollari al mese.

  • W3C Markup Validation Service. Viene utilizzato per esaminare lo stato del tuo sito web e rilevare errori in HTML, XHTML, SMIL, MathML, ecc. È uno strumento gratuito quindi, in combinazione con Wave, può fornire molte funzioni che altre piattaforme richiederebbero a pagamento.

  • Check my colours. Aggiungendo l'URL del tuo sito, questa pagina misura il livello di facilità di lettura della pagina attraverso il contrasto di colori tra il testo e lo sfondo. Maggiore è il contrasto, migliore è la lettura. Da provare!!

  • Legible. Questo sito web gratuito, purtroppo ad oggi disponibile solo in lingua spagnola, calcola l'indice di leggibilità di un URL in base a diversi parametri, dal tempo di lettura stimato al grado di formazione necessario per comprendere il testo. 

Navigabilità

  • Miro. Si tratta di uno strumento collaborativo per il lavoro di squadra: mappe, strategie, diagrammi, brainstorming, incontri con “carta bianca” su cui lavorare in modo agile. In questo modo possiamo facilmente lavorare attraverso l'intero flusso di navigazione e persino incorporare wireframe o progetti per una migliore visualizzazione / comprensione. Miro ha una versione gratuita e 3 versioni a pagamento.

  • Figma. Il design ha molta importanza nell'esperienza utente e Figma ci aiuta a creare, prototipare e condividere progetti web dall'inizio alla fine (da un wireframe a bassa fedeltà a un design finale "pixel perfect"). La velocità è una delle sue migliori risorse; si può scegliere tra versione free, professional o business. 

  • Sketch App. Sketch è rivolto ai designer, proprio come Figma; una piattaforma con un'interfaccia intuitiva, una moltitudine di componenti e plug-in responsive e scalabili per incrociare  progetti e dati in tempo reale. Sketch ha solo un'opzione di pagamento: $ 9 al mese per utente.

Centro dell'attenzione

  • Attention Insight. È un'intelligenza artificiale che rileva i punti di attenzione degli utenti. Sapere quale elemento del nostro design attrae l'attenzione del visitatore è importante per progettare una strategia basata su di esso e aumentare i tassi di conversione: Attention Insight lo consente senza dipendere dai risultati derivati da utenti reali. Si può provare la versione demo e poi passare alla versione a pagamento con possibilità di scegliere tra tariffe individuali, per team o aziende.

Rendimento della pagina

  • Page Speed ​​Insight. Questo strumento gratuito sviluppato da Google valuta il tuo sito web in base alle performance best practice. Si rivolge principalmente a sviluppatori e proprietari di siti web. Consente inoltre di estrarre un report piuttosto completo.

  • Pingdom Tool. Semplicemente inserendo l'URL del tuo sito nel motore di ricerca, questa applicazione eseguirà un test in cui otterrai tutti i tempi di caricamento delle diverse pagine che compongono il tuo sito web. È davvero utile per ottimizzare i tempi di caricamento e molto facile da usare, per 8 € al mese.

A/B Test

  • Google Optimize. Con Google Optimize si eseguono test A / B (tra gli altri) per identificare quali esperienze web attraggono ed entusiasmano maggiormente i clienti e quali no. Si basa su Google Analytics e fornisce sofisticati strumenti di segmentazione; tutto completamente gratuito e ovviamente integrato con Google Analytics.

  • Optimizely. È definito come uno strumento in grado di liberare il potenziale digitale dei tuoi progetti. È un'opzione più costosa di Google Optimize, con tariffe diverse. Aiuta inoltre a lanciare test e prendere decisioni in base ai dati e alla verifica del funzionamento di tali test.

 

Lo scopo di tutte queste applicazioni e tool è riuscire a capire e comunicare meglio con le persone che visitano la tua pagina, per aiutare ed incentivare la trasformazione in clienti. Uno dei metodi infatti per ottimizzare i tassi di conversione è migliorare l'esperienza dell'utente!

Inizia subito a usare qualcuna di queste tool!

views zoom copy 17
308
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
UX

Nov 12, 2020

By Natalia Bergareche

GDPR: 7 passi per essere conformi alla legge

UX

Mar 22, 2019

By Sara Gómez

UX e best practice: processi di prenotazione degli hotel nel 2020

UX

Dec 29, 2017

By Daryn Smith

Sei un CMO digitale? Ecco le caratteristiche che devi avere