Inbound Marketing
Jul 25, 2016
BY ANNA GIAMPAOLO

Gli step per elaborare una strategia di Inbound Marketing

Home > Gli step per elaborare una strategia di Inbound Marketing
Una strategia di inbound marketing richiede tempi lunghi per essere implementata in modo efficace. Ma i risultati sono garantiti: ogni sforzo, alla fine, viene sempre ripagato. Proprio perché l’inbound è un processo lungo, vale la pena, prima di passare alla fase operativa, dedicare la giusta attenzione alla pianificazione della strategia, curando con scrupolosità ogni dettaglio. Di seguito, i nostri consigli per pianificare una inbound strategy di successo. E ricordati: chi ben comincia è a metà dell’opera.

È ormai appurato che l’inbound marketing è una metodologia in grado di portare a risultati concreti. I vantaggi dell’inbound rispetto all’outbound marketing, infatti, sono noti: secondo l’ultimo report annuale di HubSpot, State of Inbound 2015, le campagne di inbound marketing permettono di raggiungere un ROI superiore rispetto a quelle outbound: questo dato è valido per le aziende di qualsiasi tipologia (B2B, B2C, no profit), dimensione e budget. Ecco perché elaborare e implementare una strategia di inbound marketing è una decisione di vitale importanza per la crescita del tuo business.

Già, ma da dove cominciare? Quali sono i segreti per pianificare al meglio una strategia inbound? Ecco i nostri consigli per partire con il piede giusto.

 

  1. Analizza il tuo sito attuale

Prima di iniziare ad elaborare una strategia di inbound marketing è buona norma controllare l’efficacia del tuo sito attuale, utilizzando strumenti specifici come Google Analytics.

I parametri che puoi misurare sono svariati. I principali sono:

  • numero dei visitatori al mese;

  • pagine che ricevono il numero più alto di visite;

  • pagine in cui l’utente si sofferma per più tempo;

  • numero di lead generati tramite i form presenti sul sito.

Verificare qual è la performance del tuo sito secondo questi parametri ti aiuterà a stabilire con maggiore chiarezza quali sono i punti forti e i punti deboli e, di conseguenza, ti permetterà di capire cosa è possibile ottenere dalla tua attività online.

 

  1. Stabilisci quali obiettivi vuoi raggiungere

Nella definizione degli obiettivi, esiste un’unica, grande regola: devono essere SMART, ovvero Specific, Measurable, Attainable, Realistic e Time- bound (specifici, misurabili, raggiungibili, realistici e vincolati da scadenze): pertanto, non limitarti a dire “Vorrei aumentare le visite del sito”, piuttosto afferma “Questo mese voglio che le visite al sito aumentino del X%”. Ovviamente, la stima deve essere fatta dopo un’attenta analisi dei dati e delle risorse a disposizione, in modo che il traguardo sia effettivamente raggiungibile (ambizioso ma verosimile), concreto e misurabile.

obiettivi

 

  1. Definisci i tuoi buyer persona

I buyer persona sono il cuore pulsante di una strategia Inbound. Secondo la definizione di HubSpot, un buyer persona è una rappresentazione semi fittizia del tuo cliente ideale, basata su indagini di mercato e su dati reali riguardo ai tuoi clienti attuali.

Nel realizzare il profilo di un buyer persona, bisogna essere il più possibile accurati: fornendo tanti dettagli potrai ottimizzare il tuo tempo ed elaborare una strategia ottimale. È importante fornire informazioni su:

  • genere

  • età

  • professione

  • tempo libero

  • modalità in cui vengono prese le decisioni

  • abitudini di acquisto

  • situazione economica: ti permette di chiarire quanto il tuo buyer persona può essere disposto a pagare.

  • obiettivi, frustrazioni, paure: questi campi sono utili per capire quali sono i desideri dei tuoi buyer e che cosa temono: aspetti fondamentali per proporre un’offerta economica che sappia soddisfare le loro esigenze concrete.

  • educazione: questo dato può essere importante, ad esempio, per capire con quale linguaggio rivolgersi al tuo buyer. Se è laureato in economia, si sentirà a proprio agio con dati e statistiche; con un background scolastico diverso, invece, può capire meglio l’apporto che puoi dargli leggendo le testimonianze dei tuoi precedenti clienti.

 

  1. Apri il blog

Uno degli elementi più importanti in una strategia di inbound marketing è l’attività di blogging, tramite la quale creare contenuti di qualità, utili per il proprio audience di riferimento. Il blog ti permette di aumentare il traffico al tuo sito, aumentare i prospect, convertire i prospect in lead qualificati e in clienti e posizionare la tua azienda come industry leader nel tuo settore di riferimento. Per questo, nella pianificazione della tua strategia, dedica a questo aspetto la giusta attenzione, ragionando su quale sia la piattaforma più adeguata su cui aprire il blog.

blog

 

  1. Pianifica un content calendar

Affinché il tuo blog sia efficace, è necessario pianificare con estrema attenzione i contenuti da pubblicare. Lo strumento più appropriato per questo scopo è il content calendar, con il quale puoi organizzare i post all’interno di un rigoroso schema di pubblicazione. Utilizza il content calendar per pianificare i tuoi post e definire autori, argomenti, keyword da utilizzare e call to action da inserire. Così facendo, sarà molto più facile accertarsi che i post vengano scritti e pubblicati secondo le modalità e i tempi prestabiliti.

 

  1. Pianifica un social calendar

Il content non è l’unico calendario previsto in una strategia inbound. Per ottimizzare al meglio tutti gli sforzi, infatti, è opportuno pianificare anche un social calendar, in modo da essere certi di diffondere in modo efficace i contenuti su tutti i social media.

Il social calendar ti permetterà di:

  • pianificare i post in base agli orari più appropriati per ogni social;

  • non trascurare nessuna piattaforma, suddividendo i post in modo equilibrato tra Facebook, Twitter e tutti gli altri social che deciderai di integrare nella tua strategia;

  • scrivere il social copy in modo più accurato e scrupoloso.



Seguendo questi passaggi potrai pianificare una strategia di inbound marketing efficace e capace di portare a risultati concreti. Se sei alla ricerca di un aiuto professionale per elaborare - e successivamente implementare - il tuo piano di inbound, rivolgiti a WAM: ti affiancheremo in ogni fase di stesura della tua strategia.

Scarica l'ebook con i 30 migliori consigli per generare leads

views
247
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Cliccando sul bottone accetti le nostre condizioni relative alla Privacy
No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Inbound Marketing

May 11, 2018

By Laura Sánchez

Donne e Digital Marketing: 5 professioniste da seguire

Inbound Marketing

May 02, 2018

By Laura Sánchez

The Inbounder, due giorni di puro Digital Marketing

View all
Back to top