Social Media Marketing
Aug 23, 2016
BY SOFIA MARELLI

I social media per il settore design: come usare Pinterest e Instagram

Home > Marketing Online > I social media per il settore design: come usare Pinterest e Instagram
Pinterest e Instagram, i due social più visuali, sono uno strumento potentissimo per tutte le aziende che si occupano di design e di arredamento. Ecco quali sono le best practices per ottenere il massimo dai due social media e promuovere il tuo brand.

Le foto hanno il potere di catturare l’attenzione in modo immediato. Questo è valido soprattutto in una strategia di digital marketing: saper utilizzare le immagini giuste, in grado di conquistare anche l’utente più frettoloso e distratto, è una competenza imprescindibile per distinguersi dai propri competitor, soprattutto nel settore del design e dell’arredamento.

Ecco perché, per chiunque operi in questo campo, la social media strategy deve ruotare attorno ai contenuti visivi, e deve necessariamente includere l’utilizzo di Pinterest e Instagram, i due social più legati agli elementi visual.

Pinterest e Instagram, benché incentrati entrambi sulle immagini, sono due social molto diversi tra loro. Una prima distinzione può essere questa: Pinterest dà la possibilità di raggruppare tra loro le immagini in base a criteri specifici, mentre Instagram si basa sull’unicità della foto. La forza di un profilo Pinterest, pertanto, non consiste nella singola immagine, ma nella capacità di raggruppare foto diverse in base ai criteri più adeguati, al contrario di Instagram, che punta sulla potenza delle singole immagini (che, comunque, possono essere accorpate in macro categorie grazie all’utilizzo degli hashtag).

Per questo i brand di design e di arredamento possono utilizzare questi due canali social con modalità e finalità differenti. Pinterest potrebbe avere la funzione di catalogo, che l’utente può consultare, ad esempio, per ottenere spunti e suggerimenti su come arredare la propria casa. Instagram, invece, potrebbe essere utilizzato alla stregua di una vetrina, in cui le immagini non hanno una funzione esplicativa e informativa, ma hanno il compito di attrarre l’utente in virtù della loro forza evocativa.

Ma quali sono i segreti per ottenere il massimo da queste due piattaforme social? Di seguito ti diamo alcuni suggerimenti - prendendo come riferimento l’attività social di importanti aziende di design - su come utilizzare al meglio Instagram e Pinterest e far conoscere il tuo brand di arredamento.

Pinterest

Pinterest è una bacheca virtuale che permette all’utente di raccogliere sul proprio profilo le immagini che trova sul web. Quando l’utente si imbatte in foto che gli piacciono, può “fare un pin” (ovvero, appuntarle) e organizzarle in board.

Rispetto al 2012, Pinterest ha visto raddoppiare i propri utenti: dati recenti dimostrano che è utilizzato dal 31% degli utenti di Internet. Pinterest è il social di riferimento soprattutto per le donne: il 44% dell’utenza femminile di internet usa la piattaforma, mentre gli uomini sono soltanto il 16% del totale degli internauti.

Il social è particolarmente indicato per il settore dell’arredamento e del design: molte delle persone che desiderano arredare casa, infatti, consultano Pinterest, in cerca di ispirazione. Inoltre, gli influencer utilizzano Pinterest per scoprire nuovi designer e talenti emergenti. Tramite Pinterest, un’azienda di design può:

  • fare visual storytelling, rendendo più umano e più vicino ai consumatori il proprio brand

  • comunicare in modo diretto con i fan e conoscere la propria community

  • aumentare il traffico al proprio sito web

Di seguito ti illustriamo alcune best practices per un uso ottimale di Pinterest.

  1. Raggruppare le foto per board tematiche

Creando board tematiche, che includono foto di prodotti diversi ma accomunati da una caratteristica comune, è possibile rispondere in modo efficace a una delle principali esigenze degli internauti: avere a disposizione tante proposte da mettere in confronto tra loro, per poi decidere la soluzione migliore.

Ecco due esempi tratti dal profilo Pinterest di Ernesto Meda. Nel primo caso vengono raggruppate tutte cucine Ernesto Meda che sono interamente bianche, nel secondo caso tutte le cucine munite di un’isola.

Poniamo caso che una persona desideri rifare la cucina: ha poche idee, l’unico punto certo è che vorrebbe inserire un’isola. Tra i risultati delle sue ricerche web apparirà la bacheca Pinterest di Ernesto Meda, in cui è già stata fatta una selezione delle cucine che dispongono della caratteristica desiderata dall’utente.

Pinterest Ernesto Meda

Pinterest Ernesto Meda

(Immagini: Pinterest Ernesto Meda)

  1. Creare board dedicate a un unico prodotto, che contengano foto da diverse angolazioni

Le board di questo tipo hanno una funzione simile a quella di un catalogo cartaceo: il prodotto viene presentato in ogni sfaccettatura, illustrando a potenziali clienti ogni dettaglio.

Pinterest Ernesto Meda

(Immagine: Pinterest Ernesto Meda)

  1. Completare le foto dei prodotti con una breve descrizione testuale

Pinterest non è fatto solo di immagini: è infatti possibile inserire brevi testi di accompagnamento alle foto.

I testi hanno una duplice funzione:

  • spiegare in modo più esaustivo il prodotto della foto;

  • favorire l’indicizzazione sui motori di ricerca attraverso l’utilizzo di parole chiave pertinenti.

Analizziamo il profilo Pinterest di un’altra grande azienda italiana, Cassina. Le immagini vengono integrate anche con una descrizione testuale che si conclude con un link al sito ufficiale, dando una prospettiva ancora più completa sul prodotto e, allo stesso tempo, incentivando l’utente a visitare il sito, aumentando così il traffico.

Pinterest Cassina

(Immagini: Pinterest Cassina)

  1. Creare board dedicate a eventi

In questo caso, la funzione è simile a quella degli album su Facebook: se la tua azienda ha preso parte ad un evento importante, vale la pena creare una board ad hoc su Pinterest, come fa B&B Italia.

Pinterest B&B Italia

(Immagine: Pinterest B&B Italia)

  1. Creare board dedicate alla rassegna stampa

Organizzare tutte gli articoli della carta stampata in cui viene citata la tua azienda in una board apposita è un ottimo modo per rafforzare la brand authority e la web reputation.

Pinterest Ernesto Meda

(Immagine: Pinterest B&B Italia)

Instagram

I numeri di Instagram sono da capogiro: la piattaforma social è usata da 300 milioni di persone in tutto il mondo, che condividono 70 milioni di immagini al giorno. In Italia, Instagram conta 7 milioni di utenti, ma il numero è in costante crescita. Per questo, per un’azienda, aprire un profilo Instagram è estremamente vantaggioso e consente di aumentare la propria visibilità.

Le regole che ogni brand deve seguire per avere successo su questo social sono tre:

  • postare immagini di altissima qualità;

  • utilizzare in modo intelligente gli hastag;

  • sapere come usare le emoticon.

Vediamo l’utilizzo che viene fatto di Instagram da parte delle principali aziende di arredamento.

  1. Promuovere nuovi punti vendita

B&B Italia sceglie scatti eleganti per pubblicizzare l’apertura di nuovi punti vendita. In questo modo viene sottolineata la brand authority e, allo stesso tempo, vengono diffuse foto di prodotti offerti dall’azienda.

Instagram B&B

(Immagine: Instagram B&B Italia)

  1. Presentare la rassegna stampa

Anche Instagram, come Pinterest, può essere usato per pubblicizzare le ultime uscite sulla carta stampata. La modalità di presentazione degli articoli, però, è leggermente diversa: su Instagram è sufficiente solo screen della pagina iniziale, senza nessun riferimento all’articolo vero e proprio.

Instagram B&B Italia

(Immagine: Instagram B&B Italia)

  1. Presentare i prodotti

Come scritto in precedenza, in Pinterest le foto hanno una funzione informativa, in Instagram evocativa. Pertanto, le foto di Instagram hanno un taglio più artistico, più emozionale, anche quando devono pubblicizzare i prodotti dell’azienda.

Instagram B&B

(Immagine: Instagram B&B Italia)

A volte, l’oggetto di design, nello scatto di Instagram, diventa una vera e propria opera d’arte. Ѐ il caso di questo post di Artemide.

Instagram Artemide

(Immagine: Instagram Artemide)

  1. Raccontare storie inspirational

Il tasto dell’emotività non viene toccato solamente con le foto artistiche, ma anche con foto di personalità di spicco legate del mondo del design, spesso accompagnate da un breve testo con citazioni. Sul profilo Instagram di Cassina, ad esempio, è stata recentemente pubblicata una foto e una citazione della celebre designer Charlotte Perriand.

Instagram Cassina

(Immagine: Instagram Cassina)


Utilizzare Pinterest e Instagram in modo strategico è fondamentale per far conoscere il tuo brand di arredamento. Parla con le immagini: è il modo migliore per comunicare con i tuoi clienti.

Scarica l'ebook con i 30 migliori consigli per generare leads

views
632
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Cliccando sul bottone accetti le nostre condizioni relative alla Privacy
No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Social Media Marketing

Feb 02, 2018

By Natasha Gingles

Come una strategia di influencer marketing può far crescere il tuo business

Social Media Marketing

Nov 21, 2016

By Anna Giampaolo

Come costruire la brand identity con i social media

View all
Back to top