Mobile e Web app
Jan 18, 2019
José María Machuca
Sales & Customer Experience Director
Contact

La nuova app di TripAdvisor e le sue implicazioni nel settore turistico

Home > Mobile e Web app > La nuova app di TripAdvisor e le sue implicazioni nel settore turistico
La tendenza del momento è la personalizzazione dei prodotti e dei servizi. Gli utenti cercano esperienze su misura che solo la tecnologia può fornire e che diventeranno di vitale importanza per le aziende del settore turistico che vorranno creare servizi unici e adattabili ai gusti dei viaggiatori. TripAdvisor ha appena cominciato. Ecco come

Oggi non vogliamo più essere turisti, preferiamo definirci e sentirci viaggiatori. Vogliamo vivere esperienze uniche, speciali, adatte ai nostri gusti. Facciamo ricerche online, guardiamo quello che pubblicano gli influencer, chiediamo consiglio agli amici e, infine, condividiamo la nostra avventura sui nostri profili social.

Come viaggiatori non siamo mai stati esigenti come oggi e ciò sta avendo delle forti ripercussioni sull’industria del turismo che deve trasformarsi per adattarsi a questo nuovo paradigma.

La tecnologia in questo settore è un alleato fondamentale per innovarsi e offrire esperienze personalizzate ai consumatori, per esempio creando nuove app dedicate al turismo, attivando chatbot che rispondano alle domande dei viaggiatori, attivando assistenti vocali all’interno di camere d’hotel e altro ancora.

A fine 2018 TripAdvisor, seguendo questa tendenza, ha lanciato un nuovo sito e un’app con l’ambizione di diventare “la community di viaggiatori più personalizzata e connessa”.

Proprio come su Facebook e Twitter, da oggi gli utenti di TripAdvisor possono seguire profili di brand, influencer o amici, ottenendo informazioni utili per la pianificazione del loro viaggio. Ma non solo, dalla piattaforma ora è anche possibile prenotare direttamente alcuni servizi (per esempio, notti in hotel o cene).

Oltre ad avere accesso a 702 milioni di commenti e recensioni, i viaggiatori possono anche ottenere consigli e raccomandazioni dagli altri utenti, possono salvarli.

Il funzionamento è molto semplice, come si può vedere in questo video. Una volta che ci si è registrati sulla piattaforma, si inserisce la la destinazione desiderata e immediatamente si ha accesso a una serie di informazioni come foto, video e articoli che altri utenti hanno pubblicato a riguardo. Da utenti registrati si può creare una propria cartella “Viaggi” dove salvare le informazioni ritenute interessanti, così da ritrovarle facilmente anche in un secondo momento. Un’altra novità interessante è la possibilità di interagire mettendo like ai contenuti preferiti e condividendoli.

Personalizzazione

Attraverso queste nuove funzionalità TripAdvisor si sta trasformando in un feed di informazioni basato su interessi e precedenti ricerche. Secondo l’azienda stessa la piattaforma sarà “il primo feed di viaggio al mondo in grado di adattare automaticamente le informazioni che gli utenti ricercano su una specifica destinazione attraverso le raccomandazioni e le ispirazioni raccolte da parenti, amici ed esperti di cui ci si fida”.

Per il CEO e Co-founder, Stephen Kaufer, “il nuovo TripAdvisor è l’unico sito di viaggi con strumenti social e contenuti, che offre la possibilità di prenotare, pianificare e fare ricerca sulle destinazioni, tutto nello stesso momento. Diventando sempre più personalizzato e ispirazionale, TripAdvisor riesce ad aiutare gli utenti in ogni fase del loro viaggio”.

TripAdvisor ha utilizzato il Machine Learning sia nel sito sia nella app per unire i dati degli utenti e guidarli in un’esperienza unica, creata in base ai loro gusti. Conoscendo le persone che seguono e i loro amici e sapendo cosa hanno fatto nei loro precedenti viaggi, TripAdvisor è in grado di costruire un itinerario di viaggio su misura. Questo permette di non perdere utenti, ma anzi di tenerli sulla propria piattaforma per leggere contenuti, condividere e infine prenotare.

La sfida delle aziende dell’industria turistica è proprio questa: raggiungere i propri Buyer Persona, catturare la loro attenzione e farli affezionare.

“Pensate ai tempi passati quando si andava in un’agenzia viaggi per farsi aiutare nella scelta di un viaggio. Spesso però l’agente non vi conosceva e non sapeva quali fossero i vostri interessi - ha detto Kaufer in un’intervista - Oggi invece grazie al Machine Learning possiamo creare la vostra guida ideale: vi mettiamo in contatto con i viaggiatori che sono già stati in quel luogo e che hanno vissuto delle esperienze, ma anche con le persone del posto.

Nessuno oggi lo fa, ma in 5 anni credo che sarà più semplice per i viaggiatori focalizzarsi sulle esperienze invece che sprecare il tempo a valutare le diverse opzioni”.

Organizzare viaggi su misura

Come abbiamo già detto, l’utente può salvare tutte queste informazioni nella sua cartella “Viaggi” per poi consultarle e condividerle con amici, parenti o il resto della community. Può anche creare una guida per un weekend a New York, selezionare i 10 migliori ristoranti di Parigi o le cose imperdibili da fare a Praga.

Prenotando infine tramite la piattaforma sarà possibile approfittare di promozioni e sconti.

L’obiettivo primario di TripAdvisor è di adattarsi a questo nuovo ecosistema e di aiutare il milione di utenti che ogni giorno si collega al suo sito nella creazione del viaggio dei propri sogni.

Questa novità arriva al momento giusto. Secondo un’analisi di Oxford Economics del 2017 TripAdvisor ha influenzato le decisioni d’acquisto dei viaggi per un valore di 467 miliardi di euro, pari al 10,3% della spesa globale totale dei viaggi.
Ora, avendo intrapreso questa nuova strada, l’azienda può diventare la risorsa primaria per tutti i viaggiatori del mondo. TripAdvisor ha osato imboccare per primo questo percorso che, prima o dopo, tutti dovranno percorrere, scegliendo innovazione e nuove tecnologie.

 

views zoom copy 17
203
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Mobile e Web app

May 10, 2017

By Michael Salvaggio

WeChat, molto più di una semplice app

Mobile e Web app

Mar 01, 2017

By Marco Cabboi

Mobile marketing e viaggi: le migliori app turistiche

Mobile e Web app

Feb 13, 2017

By Sofia Marelli

Mobile marketing: una rivoluzione nel mercato immobiliare

Back to top