Mobile e Web app
Mar 01, 2017
BY MARCO CABBOI

Mobile marketing e viaggi: le migliori app turistiche

Home > Mobile e Web app > Mobile marketing e viaggi: le migliori app turistiche
L’immagine del turista con lo smartphone in mano, intento a utilizzare una app per prenotare l’hotel, leggere le recensioni sul migliore ristorante della zona e acquistare il biglietto del museo per evitare la coda, è ormai nota a tutti: una struttura turistica che vuole distinguersi dalla concorrenza non può prescindere da questo dato di fatto. Ecco quali le migliori app turistiche da cui prendere spunto per elaborare una mobile marketing strategy che funzioni.

Buone notizie per il settore Travel & Hospitality: il Consiglio dei Ministri ha approvato il Piano Strategico del Turismo 2017-2022. Di che cosa si tratta? 100 pagine in cui sono tratteggiate le priorità per valorizzare il turismo in Italia.

Un settore che vale 171 miliardi di euro (pari all’11,8% del Pil e al 12,8% dell’occupazione) e che sembra non soffrire mai la crisi, ma che potrebbe rendere molto, molto di più. Nel 2015 il turismo incoming ha fatturato 35,8 miliardi di ricavi, un dato che porta l’Italia al settimo posto nel mondo per quanto riguarda gli introiti provenienti dal turismo: meglio di noi hanno fatto USA, Cina, Spagna, Francia, Thailandia e Regno Unito. Un risultato decisamente migliorabile, se si pensa che l’Italia detiene il record di siti Unesco.

Il Piano Strategico del Turismo si propone di rilanciare la leadership dell’Italia nel turismo attraverso 13 obiettivi specifici e 52 linee di intervento. Uno dei punti su cui il Piano si sofferma maggiormente riguarda la digitalizzazione del settore turistico: tra le proposte più rilevanti, la creazione di una copertura a banda ultra larga delle aree italiane di interesse culturale, di un accesso wireless di tipo aperto fruibile dai cittadini e dai turisti e di un sistema di autenticazione unico compatibile con lo SPID (il Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Queste proposte nascono da un incontestabile dato di fatto: un turista, nel corso del suo viaggio, fa sempre più affidamento allo smartphone o al tablet per cercare un ristorante dove andare a mangiare, un museo da visitare o un hotel per dormire. Il mobile marketing è indissolubilmente legato al turismo, e un’azienda o una struttura attiva in questo settore non può fare a meno di sfruttare questa tendenza, se vuole distinguersi dai propri competitor.

mobile marketing

Ad esempio, realizzare una app che sappia soddisfare le reali esigenze dei turisti fornendo risposte in modo facile, intuitivo e immediato è un ottimo modo per migliorare la propria offerta e incrementare la reputazione del brand (e costituisce, ovviamente, un grande vantaggio rispetto alla concorrenza).

Applicazioni che permettono di fare check-in e check-out rapidamente, di fornire informazioni dettagliate sulla struttura in modo da facilitare la prenotazione, di suggerire le migliori attività e di consentire l’accesso offline e online alle mappe sono sempre più utilizzate e apprezzate dai turisti.

Ti forniamo un elenco di alcune delle più utilizzate app turistiche in modo che tu possa prendere spunto per creare la tua personale applicazione per i tuoi clienti e creare una strategia vincente di mobile marketing.

Packing Pro

È la app più utilizzata per chi desidera preparare la valigia in modo “scientifico”: da semplice sistema per compilare la lista degli oggetti da portare in viaggio, Packing Pro è diventato uno strumento di altissima precisione che permette, ad esempio, di calcolare il peso del bagaglio per evitare di pagare spese extra al momento dell’imbarco. Tra le altre funzioni di Packing Pro: gestione liste bagagli, database oggetti, compilazione di liste automatiche che si basano sulla tipologia dei partecipanti e sul luogo di destinazione, condivisione tramite iTunes e email e possibilità di personalizzazione del design.

Smart Traveller

Smart Traveller è la app ufficiale del Dipartimento Ufficiale degli Stati Uniti, ed è utilissima da consultare prima del viaggio perché fornisce tutte le informazioni dettagliate su un determinato Paese, dai requisiti di ingresso agli aggiornamenti su tutto ciò che riguarda la sicurezza, fino ad arrivare, ovviamente, a mappe e avvisi di viaggio.

Booking

Forse la prima, vera app per hotel, oggi è disponibile in moltissime lingue e propone oltre 435.000 strutture alberghiere, ben organizzate per prezzi, categorie e località. L’utente può trovare un alloggio al miglior prezzo garantito, aiutandosi anche con le recensioni dei clienti.

Monument Tracker

L’applicazione per chi vuole vivere il viaggio come se fosse un gioco: è lei che stabilisce l’itinerario, scegliendo i monumenti e le attrazioni da visitare. Monument Tracker propone quiz per conoscere meglio la città che si sta visitando e, quando l’utente si trova in prossimità di un monumento interessante, invia notifiche push che forniscono storie, aneddoti e curiosità.

Google Goggles

L’utente che ha scaricato questa app non deve fare altro puntare la fotocamera dello smartphone su un quadro, un codice QR, un prodotto, una foto: Goggles riconoscerà l’immagine, cercherà nel proprio database e fornirà informazioni e dati utili.

Musement

Musement seleziona le migliori attività per ogni tipo di turista (e per ogni tasca). Chi utilizza questa app è un viaggiatore esperienziale, che desidera una vacanza cucita su misura dei propri interessi. Tour panoramici, trekking, diving, viaggi in mongolfiera, attività enogastronomiche: Musement è in grado di offrire migliaia di attività in 30 nazioni del mondo.

mobile marketing

Foursquare

App che si serve della geolocalizzazione per permettere all’utente di raccontare il viaggio e, contemporaneamente, condividerlo sui social. I viaggiatori possono rendere nota la loro posizione geografica ed effettuare il “check-in” presso hotel, ristoranti e musei. Maggiori saranno i check-in e i tip (i commenti relativi a un determinato luogo), maggiore sarà la popolarità dell’utente che li ha effettuati.

Diario di Viaggio

L’applicazione permette di segnare ogni aspetto del viaggio, dai ristoranti ai negozi in cui si è fatto shopping: l’utente può salvare foto, video, appunti e registrazioni, per non dimenticarsi nulla della propria esperienza.

Touchnote

La app permette di scattare una foto davanti a paesaggi e monumenti e, a poco prezzo, la stamperà e la invierà a parenti e amici: l’applicazione ideale per i nostalgici della vecchia cartolina cartacea.

 

Queste sono solo alcune della app turistiche più interessanti e originali. Se desideri moltiplicare i risultati e ottimizzare gli investimenti non dovrai limitarti a realizzare un’applicazione, ma dovrai elaborare attorno ad essa una strategia di mobile marketing che permetta alla tua struttura di essere trovata facilmente dai clienti. In ogni caso, ricordati la regola d’oro: capire quali sono le esigenze della tua audience e fornire le risposte giuste, rigorosamente sotto forma di app.

Scarica l'ebook con i 30 migliori consigli per generare leads

views
984
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Mobile e Web app

May 10, 2017

By Michael Salvaggio

WeChat, molto più di una semplice app

Mobile e Web app

Feb 13, 2017

By Sofia Marelli

Mobile marketing: una rivoluzione nel mercato immobiliare

Mobile e Web app

Sep 21, 2016

By Anna Giampaolo

Le 4 app per ottimizzare la gestione aziendale

Back to top