Digital Customer Experience
Feb 20, 2017
BY ANNA GIAMPAOLO

Le 5 ragioni per cui dovresti investire nel digital marketing immobiliare

Home > Digital Customer Experience > Le 5 ragioni per cui dovresti investire nel digital marketing immobiliare
Il settore Real Estate sta cambiando velocemente, e con lui anche il modo di fare marketing immobiliare. Se prima le vie privilegiate per vendere una casa erano la pubblicazione di annunci immobiliari su riviste e quotidiani e l’organizzazione di visite open door agli immobili in vendita, adesso il marketing immobiliare si fa su Internet. Ecco quali sono i motivi per cui un’agenzia non può proprio fare a meno del digital marketing immobiliare.

Mostrare gli annunci immobiliari soltanto a chi è veramente interessato a comprare casa, realizzare campagne pubblicitarie a basso costo ma ad alto rendimento e consolidare la brand reputation in tempi brevi: fino a pochi anni fa tutto ciò era un miraggio per qualsiasi agenzia immobiliare. Oggi però, grazie al digital marketing, rivolgersi al giusto pubblico e aumentare le possibilità di vendere un immobile è diventato molto più facile.

settore immobiliare

 

Ma cosa si intende (esattamente) per digital marketing?

“Digital marketing” indica l’insieme delle tattiche di marketing online che connettono digitalmente un’azienda con la sua audience. La realizzazione di un sito internet aziendale, la pianificazione di campagne di email marketing, l’attivazione di campagne PPC… Tutti questi sono esempi di tattiche digitali.

Una precisazione è doverosa: il digital marketing è una macro categoria che include sia le tattiche studiate appositamente per attrarre gli utenti (come il blog, grazie al quale un’azienda può attirare potenziali clienti pubblicando articoli su argomenti di loro interesse) sia le azioni digitali mirate, invece, a catturare l’attenzione degli utenti interrompendo la loro navigazione (come i banner e i pop up).

I benefici che il settore Real Estate può ottenere da una strategia di digital marketing sono tantissimi. Il digital marketing immobiliare è ormai una realtà consolidata negli Stati Uniti, e anche in Italia la promozione del business immobiliare passa necessariamente per le vie online: tutte le agenzie che non si sono adattate alle nuove strategie di web marketing partono svantaggiate rispetto ad altre realtà immobiliari più giovani e dinamiche, che si sono già convertite alla digitalizzazione.

Ecco 5 buoni motivi per integrare il digital marketing immobiliare nella tua strategia.

Troverai più facilmente nuovi lead

Un lead è una persona che ha mostrato interesse per i prodotti o i servizi offerti da un’azienda, magari perché ha compilato un form o si è iscritto a una newsletter. I lead sono essenziali all’interno di qualsiasi strategia di marketing online.

Attraverso il content marketing e, più nello specifico, attraverso il blogging, è possibile generare in modo facile e costante nuovi lead, che verranno attratti al tuo sito perché pubblicherai blog post incentrati su argomenti di loro interesse.  

Uno dei blog immobiliari più letto negli Stati Uniti è Zillow. I post sono incentrati su argomenti diversi, ma che ruotano tutti attorno al macro argomento “case”. Dal quiz “Name These Movie and TV Homes“, in cui vengono mostrate all’utente foto di case invitandolo a indovinare, scegliendo una delle tre opzioni, la serie TV o il film in cui sono apparse (dopo che l’utente ha scelto, vengono fornite alcune informazioni o curiosità su quello specifico immobile) a “Come curare le piante di appartamento durante l’inverno”, il blog di Zillow riesce a offrire contenuti utili in modo scherzoso, leggero e divertente.

 

Real Estate

 

Potrai far conoscere la tua azienda solo ai potenziali clienti che sono realmente interessati all’acquisto di una casa

Una strategia di digital marketing immobiliare non può prescindere dalla geolocalizzazione, grazie alla quale è possibile raggiungere i potenziali clienti che cercano casa nella specifica zona di pertinenza dell’agenzia.

Non è sufficiente avere una presenza online: è importante farsi vedere dalle persone giuste, ovvero da coloro che con maggiori probabilità acquisteranno un immobile da te. Questo è possibile solo tramite un strategia di Local SEO efficace.

Il Local SEO è il posizionamento locale (o geolocalizzato) di un sito web sui motori di ricerca. Se il SEO tradizionale mira a posizionare un sito a livello nazionale o internazionale, il Local SEO viene usato per ottenere visibilità in un’area geografica circoscritta e ben definita.

Il SEO tradizionale è utile, ad esempio, per gli e-commerce, mentre il Local SEO può essere d’aiuto per tutte quelle realtà che forniscono servizi a diretto contatto con il pubblico: ristoranti, hotel e, appunto, agenzie immobiliari.

Il primo passo per costruire una Local SEO strategy consiste nel registrarsi a uno strumento Google My Business per aumentare la visibilità dell'agenzia all’interno dei risultati organici di ricerca geolocalizzata. Al momento della registrazione (che è gratuita) è fondamentale specificare l’indirizzo per esteso.


Potrai creare engagement e rafforzare la brand reputation

Anche per il settore immobiliare, come per qualsiasi altra tipologia di business, i social media sono fondamentali per creare engagement (ovvero “coinvolgere” gli utenti allo scopo di creare un legame forte con il brand, in modo da incrementare il numero di potenziali clienti e favorire il passaparola).

Le agenzie che sono riuscite a sfruttare in modo efficace i canali social sono tantissime: ad esempio, l’agenzia immobiliare australiana Brad Bell Real Estate, con sede a Brisbane, è riuscita a creare una community online, The Hub 4122, dove vengono postate notizie locali, eventi e guest post che sono ampiamente condivisi su Facebook e Twitter dai follower dell’agenzia.

Grazie a questa tattica di social media marketing, Brad Bell Real Estate è riuscita a porsi in modo efficace come un’autorità nel settore Real Estate di Brisbane.

Oltre a Twitter e Facebook, altri social attorno ai quali vale la pena pianificare una strategia social sono Instagram e Pinterest, perfetti per postare le foto degli immobili in vendita.

 

Riuscirai a ottimizzare i costi per il marketing

Il video marketing permette di realizzare campagne molto efficaci e, spesso, a basso costo.

Un’altra agenzia australiana, Gary Peer Real Estate è riuscita a qualificarsi come leader del settore grazie a un utilizzo estremamente efficace del canale YouTube: ogni settimana viene caricata una puntata del suo show chiamato GPTV in cui si parla delle ultime notizie sugli immobili in vendita, di aste e di aggiornamenti relativi al mercato Real Estate.

Ma questo non è l’unico modo in cui si può sfruttare il video marketing: è possibile anche creare video che mostrano gli interni e gli esterni delle case in vendita (i “video tour”), magari utilizzando un drone per aumentare l’impatto.

Sarai in grado di aumentare l’esposizione del brand

All’inizio di questo post abbiamo precisato che il digital marketing comprende anche tutte quelle azioni online che sono finalizzate a catturare l’attenzione dell’utente interrompendolo nella sua navigazione, come i pop up e i banner tradizionali.

Il problema di questi strumenti è che sono spesso percepiti come estremamente fastidiosi perché non voluti e non pertinenti rispetto al tipo di contenuto che l’utente sta visualizzando: i banner tradizionali hanno il solo effetto di rovinare l’esperienza di navigazione.

Tuttavia, banner e pop up, se utilizzati in modo intelligente, possono essere funzionali in una strategia di digital marketing perché possono diventare veicolo di contenuti che, invece, sono graditi all’utente. In questo caso, si parla di remarketing.

Il remarketing è una funzione che permette di raggiungere gli utenti che hanno precedentemente visitato il tuo sito web e di fornire loro messaggi pertinenti (attraverso banner e pop up che possiamo definire "smart"). Questi messaggi vengono visualizzati quando, ad esempio, l’utente esegue una ricerca utilizzando le parole chiave che definiscono il tuo business.

I banner e i pop up smart devono definitivamente sostituire quelli tradizionali, decisamente più invasivi: è l’unico modo per mantenere alta la web reputation del tuo brand. Con il remarketing, qualsiasi strategia di digital marketing immobiliare acquista una marcia in più.

 

Se desideri che la tua agenzia Real Estate sia competitiva non puoi prescindere dal digital: utilizzando strategicamente queste tecniche di web marketing potrai moltiplicare i risultati e distinguerti dalla concorrenza.

views
796
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Digital Customer Experience

Apr 04, 2018

By Perrine Ripert

Digital marketing: ecco gli strumenti per costruire una strategia di successo

Digital Customer Experience

Mar 06, 2018

By Perrine Ripert

Il Data Driven Marketing ucciderà davvero l’advertising?

Digital Customer Experience

May 17, 2017

By Michael Salvaggio

Il remarketing nel settore turistico, l’asso nella manica del tuo business

Back to top