UX
Mar 13, 2017
BY ANNA GIAMPAOLO

User experience e Real Estate: come facilitare la ricerca di una casa

Home > UX > User experience e Real Estate: come facilitare la ricerca di una casa
Sezioni che si trovano facilmente, informazioni essenziali sempre a portata di mano e un design estremamente piacevole da guardare: queste sono solo alcune delle condizioni fondamentali per garantire un'ottima user experience. Ecco quali sono le caratteristiche che deve avere il tuo sito immobiliare per aiutare l’utente a trovare la casa dei suoi sogni.

Immagina di entrare in una casa che non hai mai visto prima. Dopo aver fatto i primi passi ti rendi conto che cucina, cameretta e soggiorno sono disposti in modo innaturale, e per andare in camera da letto devi obbligatoriamente passare dal bagno, seguendo un percorso inutilmente lungo e scomodo. E non è finita qui: le pareti sono di un colore davvero inguardabile. Come ti sentiresti? Confuso, a disagio e frustrato. Ci rimetteresti piede? No, senza alcun dubbio, anzi: vorresti uscire da quella casa il prima possibile.  

Questo è esattamente ciò che accade a un utente che accede a un sito costruito in modo non intuitivo e poco efficace: in altre parole, un sito che offre una user experience povera, che impedisce una navigazione fluida e che spinge il visitatore ad allontanarsi e a non ritornare più.

Ma che cos’è esattamente la user experience (detta anche UX)? Per capire meglio che cos’è la UX è opportuno partire dal concetto di usabilità.

In generale l’usabilità è “l’efficacia, l'efficienza e la soddisfazione con le quali gli utenti raggiungono determinati obiettivi in determinati contesti”, vale a dire il livello di facilità con cui si interagisce con uno strumento e il conseguente livello di soddisfazione da parte dell’utente. In ambito digital, l’usabilità è la disciplina relativa alla costruzione e alla progettazione di siti Internet che siano navigabili in modo facile, naturale e intuitivo.

user experience settore immobiliare

La UX parte da questo presupposto per costruire un sito non soltanto semplice da navigare, ma anche dotato di caratteristiche che rendano piacevole l’esperienza online dell’utente, trasmettendo un senso di utilità e serenità. Le informazioni devono essere disposte in modo da essere fruite facilmente (così l’utente non si sente frustrato), ma devono anche essere accompagnate da un design leggero e gradevole e da immagini di alta qualità.

Strutturare un sito in modo da garantire una user experience positiva è importante per qualsiasi tipologia di business, soprattutto per il Real Estate. L’affitto e la compravendita di una casa sono processi impegnativi e importanti, che richiedono un ragionamento approfondito e un alto livello di ponderazione: ogni elemento viene soppesato con estrema cura. Proprio per questo motivo, il sito di un’agenzia immobiliare deve avere un’architettura chiara e un design funzionale a una navigazione rapida e mirata: il modo in cui un utente percepisce il sito influenza il modo in cui vengono consumate le informazioni che determineranno o meno la scelta d’acquisto. L’obiettivo ultimo di un sito Real Estate deve essere proprio questo: facilitare la fruizione delle informazioni che concorrono nel processo decisionale dell’acquisto di una casa.

Le caratteristiche di un sito immobiliare che offre una buona user experience

#1 - Propone form sintetici ed essenziali

Partiamo da un elemento fondamentale per garantire una UX efficace: il form. Inserisci nel tuo sito un form semplice e intuitivo, che non richieda l’inserimento di troppi dati. Se l’utente viene tartassato di domande e di richieste in una delle fasi iniziali della sua navigazione è più probabile che abbandoni il sito, invece che proseguire nella visita.

Guarda questa immagine tratta da Zillow, un sito statunitense molto utilizzato per l’acquisto di immobili. L’utente che entra nella sezione “Buy Home” si ritrova davanti una cartina degli USA. Dopo aver cliccato sul singolo Stato, la mappa si ingrandisce e appaiono, rappresentati da un cerchio rosso, tutti gli immobili in vendita in quell’area specifica. Cliccando su uno di essi appare una scheda relativa all’immobile selezionato, con le informazioni disposte in modo chiaro e pulito, un video di presentazione della casa e un form composto da pochi campi essenziali: quelli sufficienti per essere richiamati dall’agente immobiliare di riferimento.

 

user experience settore immobiliare

(Immagine: Zillow)

#2 - Non offre troppe alternative

Nella ricerca online di una casa l’utente attraversa una serie di fasi secondo un ordine ben preciso: all’inizio, ad esempio, comincerà semplicemente guardando le case in vendita nell’area geografica che gli interessa, successivamente approfondirà dettagli più specifici (il quartiere in cui si trova l’immobile, la vicinanza a scuole, la comodità a raggiungere i mezzi pubblici). Per offrire una UX ottimale è importante porre all’attenzione dell'utente solo le informazioni fondamentali e necessarie per la fase specifica in cui si trova: le caratteristiche dettagliate dell’immobile o del processo di acquisto verranno fornite man mano che l’utente si dimostra più interessato all’offerta. Stabilisci pertanto una priorità con cui mostrare le informazioni, in modo da accompagnare gradualmente l’utente alla scelta di acquisto finale.

Homely, un sito immobiliare molto famoso in Australia, nella home page rivolge all’utente una domanda molto semplice: dove vuoi comprare (o affittare)? Per una fase iniziale questo è tutto ciò che serve sapere: i dettagli verranno richiesti in una fase successiva dell’esperienza di navigazione.

user experience settore immobiliare

(Immagine: Homely)

#3 - Ha un design semplice e pulito

L’agenzia immobiliare newyorchese Core offre un’esperienza di navigazione estremamente piacevole grazie a un design minimal e lineare, in cui le informazioni principali sono disposte in modo ordinato e facilmente accessibile.

Schermata 2017-03-08 alle 09.39.27.png

(Immagine: Core)

Non sovraccaricare il design con elementi inutili e colori troppo accesi: pulizia e semplicità aiuteranno l’utente a orientarsi in modo intuitivo all’interno del tuo sito.

#4 - È ottimizzato per il mobile

Sempre più utenti cercano casa utilizzando un dispositivo mobile. Ottimizzare il proprio sito per la visualizzazione da smartphone è quindi necessario per offrire una user experience positiva in ogni contesto. Fai in modo che le web pages si adattino alla misure dello schermo e accertati che ogni elemento visuale di cui si compone il tuo sito venga visualizzato correttamente anche da mobile.

#5 - Garantisce un’esperienza personalizzata

Per offrire una UX efficace al 100% un sito Real Estate deve memorizzare le preferenze e le ricerche che l’utente ha effettuato in passato, in modo da garantire un’esperienza personalizzata che permetta di "sentirsi a casa" tutte le volte che si effettua l'accesso al sito: un approccio smart che sappia intercettare i bisogni e le esigenze reali dell’utente.

Una strategia di digital marketing immobiliare, affinché possa dirsi realmente completa, non può prescindere da un sito web ben strutturato, che offra un’eccellente user experience. Seguendo questi consigli potrai creare un sito efficace, che piace all’utente e che ti permetterà di distinguerti dalla concorrenza.

views
358
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
UX

Sep 01, 2017

By Gianluca Fiorelli

3 modi per migliorare la UX con il Machine Learning

UX

Oct 28, 2016

By Anna Giampaolo

Travel marketing: come creare un sito web che generi conversioni

View all
Back to top