Content marketing
Apr 05, 2019
Manuel Estellés
Director of Creative Services
Contact
twitter google+

Ecco perché il Video Marketing sarà il futuro delle strategie digitali

Home > Content marketing > Ecco perché il Video Marketing sarà il futuro delle strategie digitali
Quale ruolo dovrebbero avere i contenuti multimediali nella tua strategia di marketing digitale? Se la risposta è secondario o nullo, è bene che tu scopra perché il video sarà fondamentale per il futuro del marketing. Ecco tutte le ragioni.

Il video marketing è diventato un potente strumento per entrare in contatto con i clienti esistenti e quelli potenziali. Ma soprattutto è emerso che è uno di quei format che genera il maggior ROI (ritorno d'investimento). Ecco perché l'81% dei dipartimenti di marketing ha introdotto questa tipologia di contenuti nelle proprie strategie pubblicitarie nel 2018.

Negli ultimi anni, il video ha generato una vera e propria rivoluzione, portando di fatto gli esperti del settore ad affermare che 'sarà il futuro del content marketing'. A supportare tale previsione ci sono anche diversi dati. Il rapporto di Wyzowl, 'The State of Video Marketing 2019' rivela:

  • L'87% delle aziende utilizzerà il video come strumento di marketing nel 2019;
  • L'83% dei team di marketing riconosce che il video porta loro un buon ritorno di investimento;
  • Il 79% degli utenti ammette di aver deciso di acquistare un software o un'applicazione dopo aver visto un video;
  • L'81% dei team di marketing ammette che i video hanno aiutato loro a generare leads;
  • L'87% degli utenti intervistati ha dichiarato che per quest'anno vorrebbe vedere più video dei brand.

Quindi, a conti fatti, se il 2018 è stato l'anno del video.... per il 2019 promette performance da capogiro! Se ancora non hai iniziato a introdurre video nella tua strategia digitale, eccoti tutte le ragioni per cui dovresti iniziare a farlo il prima possibile:

Il video marketing genera un buon ROI

Vale la pena produrre contenuti video? I dati mostrano chiaramente che la risposta è sì. Secondo uno studio del gruppo Aberdeen:

  • Le strategie video generano ogni anno il 66% in più di lead qualificati.
  • Non solo, la notorietà del marchio aumenta del 54%.

Inoltre, sempre secondo l'indagine di Wyzowl, di cui abbiamo parlato poc'anzi:

  • L'83% dei team di marketing riconosce che il video porta loro un buon ROI e l'82% di loro ritiene che sia la chiave vincente della loro strategia;
  • Il 73% di quelli che ancora non usano il video ha acquistato un prodotto dopo aver visto un video;
  • Il 97% delle aziende che utilizzano i video esplicativi sostiene che aiutino gli utenti a comprendere meglio il proprio business;
  • Il 94% delle aziende vede il video come uno strumento utile;
  • L'81% degli intervistati ha visto un aumento delle vendite e il 53% ha dichiarato che le chiamate al servizio clienti sono diminuite.

Questi numeri dimostrano che investire in contenuti video può generare un enorme valore aggiunto per l'azienda e può contribuire al raggiungimento di importanti obiettivi di business.

I video generano conversioni e vendite

I video hanno il potere di convertire gli utenti in clienti 'fidelizzati'. Una ricerca di Vidyard mostra che il 70% delle aziende ha affermato che i video funzionano meglio di qualsiasi altra forma di contenuto per le conversioni e le vendite. Incorporare un video che racconti del tuo prodotto o del tuo servizio in una landing page migliora il tasso di conversione dell'80%. Hanno anche confermato che il 74% degli utenti che ha visto video esplicativi di un determinato prodotto o servizio ha poi fatto un acquisto.

Dal punto di vista del business, è interessante vedere come la creazione di questi contenuti possa aumentare le conversioni o le vendite. E' altresì importante ricordare che la vista è il senso dominante, perché il cervello tende a lavorare proprio utilizzando le immagini. Quindi se una fotografia ha già un enorme impatto sull'utente, il video è capace di potenziare questo effetto moltiplicandolo.

I contenuti video costruiscono fiducia

La fiducia è la base per far crescere un'azienda e far lievitare i suoi guadagni. Ecco perché ‘coltivare la fiducia’ dovrebbe essere uno degli obiettivi principali di una società. Una parte della tua strategia di marketing digitale dunque, dovrebbe essere focalizzata sulla costruzione di rapporti di fiducia e relazioni durature con i potenziali clienti.

I contenuti video rappresentano uno dei modi migliori per entrare in contatto con gli utenti e generare una reazione emotiva. Questo è la ragione per cui centinaia di canali YouTube riescono ad attirare migliaia di follower e a registrare milioni di visualizzazioni. Allo stesso modo, i brand hanno la possibilità di creare un legame con i loro utenti utilizzando dei brevi contenuti che producano una storia. L'immagine, il movimento, il suono, la musica e altro ancora possono potenzialmente generare un impatto significativo.

Secondo le cifre, il 57% degli utenti riconosce che i video danno loro più fiducia per gli acquisti online.

Video e smartphone vanno di pari passo

Oggi, non ci sono più dubbi sul ruolo di rilievo che occupano i dispositivi mobili in qualsiasi strategia di marketing digitale, in quanto rappresentano il dispositivo principale attraverso il quale gli utenti comunicano, si connettono con gli altri e consumano contenuti. Lo stesso vale per i video. Secondo lo studio Wyzowl, il 90% degli utenti guarda i video sui propri dispositivi mobili. Ciò dimostra che video e smartphone vanno di pari passo.

YouTube, la piattaforma video per eccellenza, conferma questa tendenza, dichiarando che il consumo di contenuti video sul cellulare aumenta ogni anno del 100%. Dal canto suo, Google aggiunge che chi guarda i video sugli smartphone ha 1,4 volte più probabilità di visualizzare e condividere i contenuti rispetto a chi li guarda su computer o smart TV.

Pertanto, la crescita delle persone che guardano video su dispositivi mobili obbliga di fatto le aziende a essere più sensibili all'esperienza che gli utenti possono vivere sui loro dispositivi.

I video rafforzano il posizionamento SEO

Innanzitutto è doveroso chiarire un punto: Google adora i video. Quindi se inserisci interessanti contenuti video sul tuo sito web, è possibile che tu riesca a modificare la tua posizione sui motori di ricerca. Secondo le statistiche, hai il 53% di probabilità di essere presente nei risultati di ricerca di Google se aggiungi un video al tuo sito.

Se le parole chiave SEO sono essenziali, anche i video dunque hanno una notevole importanza. Se vengono utilizzati in modo intelligente, possono influire in maniera decisiva sulla tua strategia. Inizia a introdurre un video sul tuo sito web e ad aggiornare il tuo canale YouTube.

Sei già convinto del ruolo che il video avrà nella tua strategia di marketing attuale e futura? Dai un occhio a questi numeri (sono gli ultimi, te lo prometto!):

  • Il 71% degli utenti guarda più video di un anno fa (HubSpot);
  • L'83% dei professionisti del marketing ha ben presente che il peso dei video nella loro strategia potrebbe aumentare se non ci fossero alcuni ostacoli come il tempo, le risorse o il budget (Buffer).

In conclusione...

Creare contenuti video per il tuo marchio richiede creatività, innovazione e risorse specifiche. Quando tutto ciò si unisce nasce qualcosa che ha un grande potenziale per moltiplicare i risultati. Pertanto, recupera tutti gli ingredienti per costruire una solida strategia di video marketing e mettila in pratica!

views zoom copy 17
44
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Content marketing

Jan 25, 2019

By Natasha Gingles

Case Study: come Palladium ha localizzato i contenuti del suo sito

Content marketing

Oct 19, 2018

By Sandra Fernández

Transcreation, l’arte di gestire (e tradurre) le parole in un contesto globale

Content marketing

Mar 27, 2018

By Carolina Saporiti

Marketing emozionale: creare empatia con il copywriting

Back to top