Sviluppo web
Nov 15, 2019
José Antonio Luján
Contact
twitter google+ email email linkedin linkedin

WAM al Web Summit 2019: cosa abbiamo imparato?

Home > Sviluppo web > WAM al Web Summit 2019: cosa abbiamo imparato?
Siamo andati a Lisbona per partecipare al Web Summit 2019, un evento che ha riunito alcune delle più importanti compagnie tech del mondo. Siamo tornati con diversi insegnamenti e molta ispirazione. Ecco cosa abbiamo scoperto!

web summit 2019 talk

Il Web Summit è uno dei maggiori eventi mondiali in ambito tecnologico, imprenditoriale e di innovazione. Due membri del team WAM erano tra gli oltre 70.000 partecipanti provenienti da più di 160 paesi. Volendo essere sempre aggiornati sulle novità dell’industria tecnologica, non potevamo mancare.

L’evento si è svolto a Lisbona dal 4 al 7 novembre: è lì che siamo andati per scoprire gli ultimi aggiornamenti in campo tecnologico e incontrare i maggiori esperti mondiali di networking.

Tutti i giorni abbiamo assistito a vari talk, workshop, e ascoltato diverse aziende presentare i propri progetti. Tra i relatori più famosi e interessanti, abbiamo avuto modo di ascoltare Edward Snowden, ex analista della NSA, Brad Smith, presidente di Microsoft, Gilliand Tans, presidente di Booking.com e Devin Weng,  CEO di eBay.

È stata una full immersion nel mondo tech e ci ha dato la possibilità di vedere come le diverse aziende la applicano nelle loro rispettive organizzazioni. La partecipazione al Web Summit si è rivelata, senza dubbio, fonte di ispirazione e di nuove idee.

Qual è stato un argomento di tendenza al Web Summit 2019?

La tecnologia e l’innovazione sono stati i veri grandi protagonisti dell’evento. Tuttavia abbiamo identificato altri temi ricorrenti che sono emersi durante i talk e i workshop.

Il potenziale combinato dell’Intelligenza Artificiale e delle reti 5G è stato uno degli argomenti più trattati dai relatori. Ciononostante c'è stato anche il tempo per affrontare altri problemi, quali l'etica nella gestione dei dati, l'usabilità nello sviluppo web o la User Experience. Anche le criptovalute hanno avuto il loro momento di fama ma ne parleremo in un articolo successivo.

web summit Lisbona talk sull’ intelligenza artificiale

Quali sono le ultime novità nell'Intelligenza Artificiale?

L'Intelligenza Artificiale è stato uno dei temi più toccati al Web Summit 2019 di Lisbona. Questa soluzione tecnologica in crescita svolgerà un ruolo fondamentale nei prossimi anni e i relatori hanno affrontato la tematica da più punti di vista: come strumento per combattere i cambiamenti climatici, per la gestione delle informazioni o per la user experience.

L'Intelligenza Artificiale raggiunge il suo vero potenziale quando si combina con le reti 5G. La tecnologia 5G apre nuove strade e renderà la IA sempre più accessibile dai dispositivi mobili.

Il 5G, del quale abbiamo parlato approfonditamente nel nostro report sulle tendenze del turismo, è la rete a banda larga mobile di prossima generazione, che ci consentirà di moltiplicare la velocità di download e il tempo impiegato da due dispositivi per comunicare tra loro.

Guo Ping, CEO di Huawei Rotating, ha affermato che le reti 5G e l'IA rappresentano "un punto di svolta" per la tecnologia dell'informazione e delle comunicazioni. Ping ha paragonato il loro impatto con la scoperta dell'elettricità.

La combinazione di queste due tecnologie consentirà alla User Experience, in coppia con l'Intelligenza Artificiale, di essere superiore, e consentirà ai dispositivi wireless di sfruttare a pieno il proprio potenziale. Un'altra conseguenza necessaria sarà l'uso della voce per il controllo dei dispositivi. Con dispositivi più intelligenti e che comunicano più rapidamente fra loro, saremo in grado di “parlare” e interagire con essi più facilmente. 

web summit lisbona 2019

Cosa succede a tutte le informazioni raccolte da questi dispositivi?

Oggigiorno la raccolta di dati da parte dei dispositivi connessi è evidente. Ogni cosa che facciamo viene registrata e archiviata. Utilizzando l'Intelligenza Artificiale, le organizzazioni avranno una maggiore capacità di elaborare e interpretare tutti quei dati. Per questo motivo vi è l’urgente necessità di stabilire sistemi di raccolta dati più responsabili.

L’intervento di Edward Snowden al Web Summit ha affrontato il tema di come i governi e le società gestiscono i dati. Dal suo punto di vista, leggi quali il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell'UE sono un inizio, però ritiene che la protezione dei dati sia di per sé un errore in quanto presuppone che il passaggio precedente, ovvero la raccolta dei dati,  sia giusto. Ecco perché Snowden ritiene che sia raccolta dei dati stessa ad avere bisogno di una riforma.

La conclusione a cui porta il Web Summit di Lisbona 2019 è che la tecnologia è in continua evoluzione e che, ora più che mai, dobbiamo imparare e aggiornarci ogni giorno. Questo tipo di eventi ci consente di avere una visione globale, imparare dagli altri e farci ispirare per offrire ai nostri clienti le ultime novità sul mercato.

views zoom copy 17
41
< Previous post All posts Next post >
Articoli correlati
Sviluppo web

Aug 02, 2019

By Juanjo Martínez Botella

Smentiamo i falsi miti sul linguaggio PHP | WAM

Sviluppo web

Oct 05, 2018

By Edgar Tébar

I migliori framework per lo sviluppo web: consigli per il tuo business online

Sviluppo web

May 08, 2018

By Valentina de Grandis

Le 3 regole chiave per un web design di successo nel 2018