E-commerce
Oct 27, 2016
BY MARCO CABBOI

I consigli per distinguersi dalla concorrenza con il tuo e-commerce

Home > I consigli per distinguersi dalla concorrenza con il tuo e-commerce
Il mondo dell’e-commerce cresce vertiginosamente soprattutto grazie alla diffusione delle strategie di digital marketing. Per questo motivo è necessario distinguersi dalla concorrenza seguendo alcune semplici best practices.

Da quando il commercio si è spostato online, sono sempre di più i siti dedicati all’acquisto di beni o servizi. Certo, esistevano già, ma adesso offrono un’esperienza più completa e una modalità d’uso sempre più facile. Essere alla portata di tutti sta diventando, infatti, un must per coloro che vogliono ampliare considerevolmente il proprio business. Prima, per l’appunto, chi acquistava online aveva una conoscenza della tecnologia informatica molto più alta rispetto la media. Le difficoltà erano tante, a partire dalle modalità di pagamento. Oggi, invece, tutto si è automatizzato permettendo a chiunque di acquistare online con poche, semplici mosse.  

 

L’e-commerce non arresta la sua scalata, anzi: le aziende sono costrette ad adattarsi per non sprofondare nel dimenticatoio. È sufficiente, però, aprire un sito dedicato al commercio o è preferibile distinguersi dal resto dei negozi online?

 

La risposta è più che implicita. I portali e-comerce aperti negli ultimi anni sono tantissimi: se consideriamo che solo l'Italia ha compiuto il diciottesimo anno da quando è stato aperto il primo negozio online, possiamo solo immaginare quanti attualmente ne esistono in tutto il mondo.

 

 

Come fare, quindi, per rendere il tuo e-commerce completo ma soprattutto per offrire un'esperienza unica e ripetibile? Ecco alcune best practices che possono aiutarti a raggiungere l'obiettivo.

 

1. Crea categorie

Avrai sicuramente differenti beni o servizi nella tua offerta, magari di generi diversi. Fai in modo che i prodotti vengano suddivisi in categorie, ognuna delle quali deve avere una sezione dedicata. Risulterà più facile per l'utente trovare ciò che gli interessa, senza essere disturbato da qualcos'altro che non rientra nelle sue necessità.

 

2. Evidenzia le novità

Quando hai a disposizione nuovi prodotti o servizi, è bene metterli in evidenza sulla home page del tuo e-commerce per fare in modo che saltino all'occhio del consumatore. Anche se non rientrano tra gli acquisti da fare, potrebbero colpirlo e interessarlo, portandolo ad aggiungerle al suo carrello. Questo vale anche per gli articoli invenduti: puoi evidenziarli a rotazione, aumentando le probabilità di vendita.

 

3. Proponi sconti e offerte

Per attirare la clientela può essere utile proporre offerte che si discostino, però, dai saldi stagionali dei negozi fisici. Riuscirai così a creare un interesse verso il sito e fare in modo che le persone lo consultino anche solo per vedere se è attiva qualche promozione conveniente. Nel frattempo è probabile che siano interessati da qualcos'altro (vedi i punti precedenti) e procedano comunque ad un acquisto.

A questo proposito, è importante considerare un altro aspetto, cioè quello della fidelizzazione. Quando un cliente frequenta abitualmente il tuo ecommerce, puoi riservargli offerte speciali: si sentirà corteggiato ma soprattutto parte di una famiglia. In questo modo farà sempre riferimento al tuo negozio online e sarà spinto a parlare in maniera positiva del tuo brand, portando sempre più clienti.

 

4. Usa l'email marketing

Per tenere costantemente aggiornati  i tuoi clienti puoi sfruttare l'email marketing, una delle migliori strategie in questo campo. Informando il consumatore sulle novità o su promozioni dedicate a lui, sarai in grado di fidelizzarlo mantenendo alta l'attenzione per il tuo sito. Nelle email ricordati di inserire una call to action: in questo modo l'utente, con un semplice click, potrà atterrare su una pagina prodotto e acquistare facilmente articoli di suo interesse.

 

5. E-commerce per mobile

Non è un mistero che i dispositivi mobile, oggi, sono sempre più utilizzati, anche per effettuare acquisti. Per far sì che il tuo ecommerce riesca ad emergere rispetto alla concorrenza, pertanto, è necessario che la tua piattaforma sia perfettamente ottimizzata sia per i dispositivi Android che per quelli iOS. In questo modo, permetterai agli utenti di effettuare acquisti ovunque essi si trovano: aumentando le occasioni di acquisto, aumenterai anche le vendite.

 

6. Aggiungi le live chat

Le live chat sono sempre più diffuse, soprattutto dopo lo sviluppo dei social network. È importante non dimenticarsi di aggiungere quest'opzione: fornendo un servizio di assistenza istantanea il cliente potrà risolvere qualsiasi problema velocemente e con facilità, e si sentirà sempre protetto e tutelato da qualsiasi imprevisto.

 

7. Non dimenticare i feedback

Siti come Amazon o Ebay hanno fatto dei feedback degli utenti uno dei loro principali punti di forza. Permetti ai tuoi clienti di lasciare un commento sui prodotti ricevuti, recensioni relative al servizio offerto o semplicemente dai loro la possibilità di fare domande sugli articoli che intendono acquistare. La disponibilità e la trasparenza che dimostri verranno ripagate.

 

 

Come abbiamo visto, è indispensabile disporre di un negozio online che sia all’altezza dei competitor e che sappia offrire un’esperienza unica e interessante. Realizzare un e-commerce perfettamente strutturato, però, non è un gioco da ragazzi. Noi di WAM possiamo aiutarti: sappiamo come realizzare un e-commerce efficiente e funzionale, in grado di assicurare un'eccellente user experience. 

Scarica l'ebook con i 30 migliori consigli per generare leads

views
233
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Cliccando sul bottone accetti le nostre condizioni relative alla Privacy
No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
E-commerce

Nov 14, 2016

By Marco Cabboi

I 3 strumenti digitali per analizzare i dati del tuo e-commerce

E-commerce

Oct 18, 2016

By Marco Cabboi

Come aumentare la conversion rate con un e-commerce di successo

View all
Back to top