Content Marketing
Feb 27, 2017
BY SOFIA MARELLI

I vantaggi di aprire un blog immobiliare

Home > Content marketing > I vantaggi di aprire un blog immobiliare
Il blog è un alleato prezioso in qualsiasi strategia di marketing, perché aiuta ad attrarre nuovi clienti e a fidelizzare quelli già esistenti. Ecco perché qualsiasi agenzia Real Estate dovrebbe imparare a sfruttare le infinite potenzialità di un blog immobiliare.

Fornire contenuti di qualità e sciogliere i dubbi più frequenti dei clienti, potenziali o reali: sono queste le funzioni principali di un business blog. Ed è proprio questo il motivo per cui l’attività di blogging è preziosa per qualsiasi tipologia di azienda, anche (e soprattutto) per il settore Real Estate, dove i potenziali clienti cercano su Internet informazioni sugli immobili in vendita per essere aiutati nella decisione di acquisto finale. La pianificazione di una strategia di blogging, quindi, è l’asso nella manica per tutti quegli agenti immobiliari che vogliono migliorare la propria presenza online.

blog immobiliare

In che modo aprire un blog immobiliare può determinare il successo di un’agenzia Real Estate? Ecco alcuni dei benefici che puoi ricavare da una strategia di blogging.

Sarai trovato più facilmente dai Millennials

La caratteristica più rappresentativa dei Millennials, ovvero le persone nate tra il 1980 e i primi anni del 2000, è la dimestichezza con la tecnologia digitale. I Millennials sono sempre connessi, amano condividere sui social le loro esperienze e sono costantemente alla ricerca di recensioni e di opinioni online che li possano aiutare ad effettuare i loro acquisti. Leggono poco i giornali, guardano raramente la televisione: il mezzo privilegiato per informarsi è Internet.

Sono proprio i Millennials a costituire un’ampia fetta di acquirenti di immobili, in Italia come in altri mercati (ad esempio quello statunitense).

Un’agenzia immobiliare che voglia comunicare in modo efficace con quest’importante tipologia di consumatori deve necessariamente puntare sul web marketing, e il blog non può che essere un elemento fondamentale di questa strategia.

Il tuo blog dovrebbe essere focalizzato su argomenti che interessano i Millennials. Qualche esempio? Idee per decorare la casa, informazioni su eventi locali, dati, statistiche e notizie di settore… Potrebbe essere utile fare qualche sondaggio preliminare per capire quali sono gli argomenti che incontrano maggiore interesse, oppure monitorare i social media per individuare i principali argomenti di discussione.

Ti qualificherai come un leader di settore

In quella galassia di informazioni che è Internet, gli utenti sono sempre alla ricerca di esperti che possano fornire dati attendibili e di qualità.

Se utilizzato adeguatamente, il tuo blog può diventare un punto di riferimento per chi sta cercando informazioni e contenuti sul settore immobiliare: realizza articoli supportati da statistiche e sondaggi di fonti autorevoli, rispondi alle domande frequenti dei tuoi clienti, parla in modo concreto di come la tua attività può aiutare a soddisfare ogni loro esigenza. In questo modo otterrai due benefici: ti qualificherai come esperto del settore rafforzando la tua brand reputation (vale a dire, farai in modo che la tua azienda sia più conosciuta e apprezzata online) e ti distinguerai dai tuoi competitor.

Potrai interagire con i tuoi clienti e creare engagement

Un blog immobiliare può aiutarti a fare lead generation, ovvero ad attrarre visitatori al sito e convertirli in potenziali clienti. Come? Scrivi contenuti utili, pubblica frequentemente, condividi i tuoi post sui social media per amplificarne l’efficacia e, soprattutto, rispondi sempre alle domande e ai commenti che ti verranno fatti online. In questo modo non solo sarai in grado di attrarre traffico al tuo sito, ma riuscirai a trovare con facilità contatti realmente interessati a quello che offre il tuo business e a instaurare con loro un rapporto di fiducia.

Aumenterai il tuo database attraverso le iscrizioni alla newsletter

Se il tuo blog immobiliare è interessante, con post incentrati su argomenti che rispondono ai dubbi e alle domande dei tuoi potenziali clienti, gli utenti vorranno rimanere costantemente aggiornati su i nuovi articoli che pubblicherai e, probabilmente, si iscriveranno alla newsletter.

Su questi contatti è possibile costruire azioni di marketing mirate, cucite su misura dei loro interessi: azioni di marketing, quindi, che avranno maggiori possibilità di successo.

Riuscirai a posizionare il tuo sito in cima ai risultati di ricerca

Il blog post ideale deve essere indicizzato secondo le keyword giuste, ovvero in base alle parole che più frequentemente vengono digitate sui motori di ricerca dai potenziali clienti che stanno cercando i tuoi servizi.  

Per far capire l’importanza del blogging da questo punto di vista riportiamo il case study di Supreme Auction, un’agenzia statunitense specializzata in aste di immobili di lusso. Grazie a una strategia di blogging con post costruiti attorno a keyword estremamente localizzate, Supreme Auction è riuscita ad attrarre al loro sito ben 372 nuovi visitatori organici.

blog immobiliare

(Immagine tratta dal blog di Supreme Auctions)

 

Questi sono solo alcuni dei benefici che otterrai attraverso una strategia di web marketing immobiliare che includa un’attività di blogging. Per ottenere il massimo dal tuo blog immobiliare, segui queste 5 imprescindibili best practices:

1 - Crea un calendario editoriale per pianificare la tua strategia.

2 - Pubblica con regolarità.

3 - Indicizza i tuoi post con keyword appropriate.

4 - Inserisci link interni per favorire la navigazione all’interno del sito.

5 - Monitora le performance del tuo blog attraverso tool specifiche (ad esempio Google Analytics)

 

Aprire (e aggiornare) un blog immobiliare richiede tempo, disciplina e dedizione, ma i risultati per il tuo business non tarderanno ad arrivare.

views
442
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Content Marketing

Mar 27, 2018

By Carolina Saporiti

Marketing emozionale: creare empatia con il copywriting

Content Marketing

Nov 23, 2017

By Antoni Saurina

Dalle keyword ai topic: come reinventare la tua content strategy

View all
Back to top