Digital Customer Experience
May 17, 2017
BY MICHAEL SALVAGGIO

Il remarketing nel settore turistico, l’asso nella manica del tuo business

Home > Digital Customer Experience > Il remarketing nel settore turistico, l’asso nella manica del tuo business
Il tuo sito ha tanti visitatori, ma il numero di prenotazioni al tuo hotel rimane basso? È un problema comune a molti. Ma una soluzione c’è: il remarketing può aiutarti ad aumentare le conversioni e a fidelizzare i clienti già esistenti. Ecco in che modo questa strategia può consolidare la tua attività turistica.

Solo il 2% degli utenti effettua azioni di conversione fin dalla prima visita. Detto in altre parole: su 100 utenti che visitano il tuo sito, appena 2 di loro compilano un form, si iscrivono alla newsletter o, nel caso di un’azienda alberghiera, prenotano una stanza: una cifra davvero bassa. Come fare per convertire fin dalla prima visita quel 98% di traffico? Una soluzione è il remarketing.

Il remarketing è una forma di pubblicità online personalizzata. Si basa sulle precedenti ricerche e azioni svolte online dall’utente, nel momento in cui queste non si traducono in vendite o conversioni.

In pratica, un utente che non si converte dopo aver visitato il tuo sito entra in una lista e viene raggiunto da banner grafici con offerte mirate e coerenti con le sue ricerche. Una situazione in cui il remarketing può rivelarsi molto utile, ad esempio, è quando un utente visita un e-commerce ed esce dal sito senza aver comprato nulla: dopo aver lasciato il sito, verrà raggiunto da annunci in cui gli verranno riproposti i prodotti dell’e-commerce.

remarketing

(Remarketing con Google Adwords. Fonte: AdsMonster)

Strettamente associato al concetto di remarketing è il concetto di retargeting, che si serve delle email (anziché degli annunci) come strumento privilegiato per ricordare la presenza del tuo brand all’utente.

Il remarketing è una forma di marketing comportamentale che, attraverso proposte e offerte mirate, ha l’obiettivo di aumentare la visibilità del tuo brand per recuperare gli utenti che non hanno svolto determinate azione o fidelizzare quelli che si sono già convertiti, magari cercando di far loro fare altri acquisti (upsell).

Come si realizza concretamente una campagna di remarketing? Uno dei passaggi fondamentali è la creazione dell’elenco degli utenti che visualizzeranno i banner. Quando crei un elenco, è necessario impostare le regole di inclusione di visitatori o utenti e la durata dell'iscrizione che determina i tempi di permanenza degli utenti nell'elenco. Dopo aver fissato questi criteri, gli elenchi per il remarketing dovranno essere aggiunti nel targeting dei gruppi di annunci delle tue campagne: in questo modo, gli annunci appariranno ai visitatori inclusi nella tua lista.

Esistono diversi strumenti che ti possono aiutare nella tua campagna di remarketing. Quelli individuati da Buffer sono:

Il remarketing nel settore turistico

Il settore turistico, forse in misura maggiore rispetto a molte altre categorie, si basa sulle preferenze personali dei clienti. Per questo motivo, i travel marketers devono adottare strategie personalizzate per convertire e vendere più prodotti, servizi e pacchetti. Capita spesso che un utente che desidera prenotare una camera entri nel sito di un hotel, raccolga qualche informazione e poi esca senza bloccare la stanza. Questo succede perché il processo di prenotazione richiede un’accurata analisi da parte dell’utente, che spesso confronta tra loro varie soluzioni di pernottamento. Ecco il motivo per cui il remarketing gioca un ruolo davvero cruciale nel settore turistico: inviando al potenziale cliente una mail con maggiori informazioni o un banner che propone un’offerta, avrai maggiori chance che l’utente ritorni sul tuo sito a concludere la prenotazione.

I vantaggi del remarketing

Sono moltissimi i benefici che un’azienda turistica può ottenere adottando una strategia di remarketing. Secondo un’indagine recente, l’11% dei brand utilizza tecniche di remarketing per sottrarre clienti ai competitor, il 56% lo utilizza per guadagnare nuovi clienti, il 43% per aumentare la brand awareness.

Remarketing-Immagine-2.jpg
Rafforzando la brand awareness, il retargeting può aiutarti a conquistare un vantaggio importante rispetto ai tuoi competitor e a ottenere nuovi clienti. Gli utenti assoceranno il tuo brand turistico a informazioni utili e a offerte in linea con i loro interessi, e questo è il modo migliore per qualificarti come un punto di riferimento affidabile. Inoltre, il remarketing permette di ottenere un buon ROI (il ritorno sull’investimento) rispetto ad altre tipologie di campagne PPC: conquisterai un’ottima copertura a fronte di un investimento esiguo.

Google individua questi vantaggi:

Raggiungere gli utenti quando sono maggiormente propensi all’acquisto

Con il remarketing, i tuoi annunci verranno visualizzati da utenti che hanno già interagito con il tuo sito, e che quindi sono più inclini a prenotare una stanza presso il tuo hotel.

Creare elenchi personalizzati

Le opzioni con cui sono puoi personalizzare i tuoi elenchi sono molti. Avrai quindi la possibilità di creare liste altamente targettizate, aumentando l’efficacia della tua campagna.

Realizzare gli annunci in modo semplice

È possibile creare campagne di remarketing dinamico (con video e annunci di testo illustrati) in modo estremamente facile.

Consultare report

I report ti consentono di sapere con esattezza il rendimento delle tue campagne, dove vengono pubblicati i tuoi annunci e quanto stai spendendo per la pubblicità.

Raggiungere i tuoi clienti nel momento esatto in cui ti stanno cercando

Con il remarketing puoi mostrare i tuoi annunci a coloro che hanno visitato il tuo sito e che stanno cercando la tua attività su Google.

 

Implementando una campagna di remarketing nella tua strategia di web marketing turistico potrai aumentare le prenotazioni con un investimento adeguato: proporre l’offerta giusta al momento giusto è sempre il modo migliore per raggiungere i tuoi clienti.

views
531
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Digital Customer Experience

Apr 04, 2018

By Perrine Ripert

Digital marketing: ecco gli strumenti per costruire una strategia di successo

Digital Customer Experience

Mar 06, 2018

By Perrine Ripert

Il Data Driven Marketing ucciderà davvero l’advertising?

Digital Customer Experience

Feb 20, 2017

By Anna Giampaolo

Le 5 ragioni per cui dovresti investire nel digital marketing immobiliare

Back to top