Inbound Marketing
Dec 01, 2016
BY ANNA GIAMPAOLO

Inbound marketing e settore bancario: i segreti di una strategia vincente

Home > Marketing Online > Inbound marketing e settore bancario: i segreti di una strategia vincente
Il settore bancario può trarre enormi benefici dall’inbound marketing. Ecco quali sono le strategie fondamentali che bisogna applicare per avere successo.

Alcuni settori merceologici fanno fatica a capire in che modo sfruttare le potenzialità offerte dal marketing digitale. Uno di questi è il settore bancario: trovare una comunicazione che abbia il giusto mix tra informazione e ironia, così da avvicinare gli utenti a un mondo che di solito suscita una certa soggezione, non è cosa facile. In questo contesto, una metodologia digital particolarmente efficace è l’inbound marketing: una strategia olistica e basata su dati certi che ha l’obiettivo di attrarre e convertire i visitatori in clienti attraverso contenuti personalizzati e rilevanti, per poi accompagnare i clienti stessi durante l’intero processo di vendita. Di seguito ti spieghiamo quali sono le strategie inbound più efficaci per il settore bancario.

 

Blog

Il blog è uno strumento potentissimo per attrarre nuovi clienti e per fidelizzare i clienti già esistenti. Se la tua è un’azienda bancaria, potresti scrivere blog post con consigli su come risparmiare, oppure su come scegliere il piano pensionistico più adatto alle singole esigenze. Il blog di MyUnipol Banca, ad esempio, offre articoli in cui vengono affrontati argomenti relativi all’economia e al mondo della finanza, da quelli più generali, ad esempio “Scopri come risparmiare e gestire le tue spese con le app” a quelli più specifici, come “La Cessione del Quinto: cos'è e come ottenerla per realizzare i propri progetti”.

banca

(Immagine: MyUnipol Banca)

 

Ecco qualche consiglio utile per avviare e implementare la tua strategia di content marketing:

1 - Dedica del tempo per definire i tuoi buyer persona

La definizione di un buyer persona è un passo fondamentale per qualsiasi tipologia di business. Un buyer persona è una rappresentazione semi fittizia del tuo cliente ideale, basata sulle ricerche di mercato e sui dati relativi ai tuoi clienti esistenti. Nell’elaborazione di un buyer persona, devi concentrarti su alcuni aspetti fondamentali - il loro background, gli obiettivi che si pongono, le loro sfide principali - e capire in che modo i prodotti e i servizi offerti dalla tua azienda possono aiutarli a risolvere le loro esigenze.

2 - Crea un calendario editoriale

Pianifica il tuo content marketing plan in anticipo, ma rimani aperto ad eventuali modifiche: se, per esempio, esce una notizia interessante riguardante il settore finanziario, oppure sei a conoscenza di un convegno importante per il tuo settore di cui vorresti informare i tuoi potenziali clienti, pubblica un blog post al riguardo.

3 - Quando scrivi un blog post, evita di utilizzare un linguaggio troppo tecnico

Il linguaggio tecnico, soprattutto se riguarda il settore economico e finanziario, spaventa gli utenti: pertanto, cerca di essere preciso senza però ricorrere a troppi vocaboli ed espressioni che soltanto gli addetti ai lavori possono comprendere appieno.

 

Ebook e materiale scaricabile

A volte, un semplice blog post non è sufficiente per rispondere a tutte le domande dei tuoi clienti, potenziali e attuali. Per questo è opportuno realizzare e mettere a disposizione per il download contenuti con un livello di approfondimento maggiore. Realizzando un ebook su argomenti finanziari potrai avere un doppio beneficio: da un lato, fornirai alla tua audience materiale interessante e, ai loro occhi, ti qualificherai come una fonte autorevole e affidabile; dall’altro, affinché il download dell’ebook venga completato, chiederai all’utente di compilare un form inserendo dati personali (nome, cognome, email, azienda per cui lavora): queste informazioni ti saranno interessanti per elaborare strategie di marketing su misura, studiate in base alle esigenze del singolo contatto. Di seguito ti riportiamo qualche suggerimento per essere certo che il tuo contenuto venga scaricato.

1- Fai in modo che il tuo contenuto venga condiviso facilmente

Inserendo dei tasti che permettono all’utente di condividere sui social l’ebook che è appena stato scaricato,avrai la possibilità di dare vita a un passaparola virtuale, che permetterà di aumentare il numero del download (e, di conseguenza, il numero di contatti interessanti).

2 - Inserisci un glossario dei termini tecnici

Crea un glossario sulla terminologia specifica, e inseriscilo in una posizione rilevante, magari subito dopo l’introduzione: in questo modo il tuo contenuto dell’ebook sia alla portata di tutti i lettori, e quindi sia più apprezzato.

3 - Realizza landing page efficaci

La landing page, sulla quale il tuo contatto deve atterrare dopo aver cliccato sulla call to action che invita a scaricare il form, deve essere strutturata in modo chiaro ed efficace. Arrichisci la LP con un testo che sia concentrato sul contenuto che offri, e non sul tuo brand. Riassumi in poche righe il contenuto che l’utente sta scaricando e non dimenticarti di inserire un form.


 

Social media

Le aziende bancarie, spesso, guardano ai social media con una certa diffidenza. Le banche che sono rimaste vincolate a un’immagine eccessivamente istituzionale e “seriosa”: infatti, difficilmente riescono a utilizzare in modo efficace il linguaggio fresco e vivace dei social media. Eppure, i social network costituiscono una risorsa davvero preziosa per gli istituti bancari: infrangono le barriere tra banca e consumatore e permettono di avvicinarsi ai clienti, conoscendo da vicino i loro bisogni e creando engagement. Ecco qualche consiglio per utilizzare i social media in modo efficace:

1 - Evita di essere troppo auto-promozionale

I social non sono adatti per messaggi eccessivamente autoreferenziali e autoriferiti. Piuttosto, utilizzali per condividere contenuti utili e interessanti per il tuo target di riferimento.

2 - Stabilisci delle linee guida da condividere con i tuoi dipendenti

È necessario che la tua azienda adotti una social media strategy chiara e univoca. Proprio per questo motivo è opportuno creare un manuale contenente le linee guida essenziali per la creazione e la pubblicazione dei contenuti social. In questo modo avrai la certezza che tutti i tuoi dipendenti sappiano perfettamente cosa è opportuno fare e non fare sui social media, e non dovrai preoccuparti della tua web reputation.

 

Email

L’email marketing è morto? Assolutamente no, anzi: è più vivo che mai. Per quanto riguarda il settore bancario, erroneamente, si pensa che le email servano soltanto a dare conferma dell’avvenuto successo di operazioni e disposizioni bancarie. Ma non è così: le email sono utili anche per finalità di marketing, anzi: sono un mezzo perfetto per fare lead nurturing. Ma come riuscire nell’intento?

1 - Misura i risultati delle tue campagne di email marketing e fai test

Bounce rate, open rate, click-through rate: tieni costantemente monitorati questi parametri, in modo da disporre di dati concreti per stabilire l’efficacia o meno della tua strategia. Inoltre, fai A/B test: così facendo potrai individuare la frase da inserire come oggetto, le immagini, la lunghezza e il formato che funzionano meglio e che generano più click.

2 - Segmenta i tuoi contatti in liste efficaci

Il successo di una campagna di email marketing è determinato dalla capacità di mandare la giusta email al giusto target. Per questo è opportuno creare liste di contatti opportunamente segmentate, in base al criterio che funziona meglio per la tua tipologia di business, ad esempio: cliente (privato o business), prodotto (carte prepagate, fondo pensionistico) e area geografica.

3 - Personalizza le tue email

Un’email personalizzata (che contiene il nome proprio del destinatario), ha molto più probabilità di venire aperta rispetto a quelle che invece non sono personalizzate.

L’inbound marketing è una metodologia estremamente efficace, dalla quale un’azienda attiva nel settore bancario può trarre enormi benefici. Noi di WAM, esperti di inbound marketing, sapremo come elaborare una strategia studiata su misura delle tue esigenze. Contattaci e, se desideri approfondire l’argomento, leggi il nostro post Smartphone e settore bancario: come e perché creare un sito responsive.

Vieni ad HUG Milano <

views
245
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Cliccando sul bottone accetti le nostre condizioni relative alla Privacy
No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Inbound Marketing

May 11, 2018

By Laura Sánchez

Donne e Digital Marketing: 5 professioniste da seguire

Inbound Marketing

May 02, 2018

By Laura Sánchez

The Inbounder, due giorni di puro Digital Marketing

View all
Back to top