Digital Customer Experience
Nov 09, 2018
BY ALEJANDRO CANCELAS

Blockchain e turismo

Home > Digital Customer Experience > Blockchain e turismo
La blockchain è una tecnologia pronta a rivoluzionare molti aspetti della nostra vita quotidiana e il modo in cui viaggiamo. In questo articolo analizzeremo cos'è e l'impatto che può avere sull'industria del turismo.

Negli ultimi anni, l’arrivo della blockchain  ha generato grande fervore rispetto alla possibile drastica trasformazione nella gestione dei dati e delle fonti di informazione. Questa tecnologia, per esempio, promette di migliorare la trasparenza e la sicurezza nelle transazioni. E in effetti ci sono già stati alcuni sviluppi che si sono dimostrati molto interessanti. Nel corso dell’articolo ne vedremo alcuni, soprattutto applicati al settore turistico.
 

Partiamo dall’ABC… Cos'è la blockchain?

La blockchain è una tecnologia che memorizza pubblicamente tutte le transazioni prodotte da un particolare network. Ogni registro viene crittografato e viene raggruppato in blocchi che formano una catena, portando così a definirla blockchain.


La principale caratteristica della tecnologia blockchain è la decentralizzazione dei dati, che vengono distribuiti attraverso i diversi nodi o computer che fanno parte del network, così che ognuno di essi abbia una copia di tutte le informazioni compilate. Una volta che un blocco o un registro viene aggiunto, tutti i membri della blockchain devono confermarlo per essere aggiunti nella copia che ogni componente della blockchain memorizza. Questo processo garantisce che i dati archiviati sulla blockchain siano sicuri, tracciabili, immodificabili e trasparenti.

In questo video viene spiegato in maniera semplice come funziona la blockchain:

Tre vantaggi della tecnologia blockchain


Per sua natura la blockchain offre una serie di vantaggi e caratteristiche che si applicano a qualsiasi settore, compreso il turismo.

 

 

1. Sicurezza dei dati
I Distributed Ledger sono i libri mastri della blockchain, validati molteplici volte da tutti i "membri" della catena (nodi/blocchi). Questi servono a garantire maggior sicurezza perché, per non far notare anomalie andrebbero hackerati tutti i nodi della catena contemporaneamente.


2. Immutabilità
Gli algoritmi utilizzati dalla blockchain sono progettati per evitare modifiche nei blocchi, grazie a una catena di fiducia che garantisce che i dati memorizzati all'interno della blockchain non abbiano subito alcuna modifica.

 

3. Decentralizzazione
Il decentramento in blockchain ha lo scopo di scoraggiare il controllo completo sul trattamento delle informazioni da parte di una singola entità.

Applicazioni della blockchain

La blockchain può fungere da base per altre tecnologie o applicazioni. Ecco alcuni esempi:


1.  Smart Contract
Gli Smart Contract sono contratti che vengono gestiti utilizzando questa tecnologia, consentendo di escludere gli intermediari (come notai, banche o altre entità) e ridurre i costi e i tempi di elaborazione.
2. Un unico ID digitale
Si parla molto di progetti basati sull'identificazione digitale come il progetto Alastria. Questo sistema consente di semplificare i task che devono essere completati e di avere tutte le informazioni relative al medesimo individuo disponibili e raggruppate in un unico luogo.

3. Criptovaluta
La criptovaluta è una moneta virtuale che può essere scambiata come se fosse una valuta tradizionale, con la differenza che è fuori dal controllo dei governi e delle istituzioni finanziarie. Se viene realizzato uno scambio, verrà registrato nel network blockchain in modo completamente trasparente.


 

Blockchain nel settore del turismo


Blockchain e turismo hanno un grosso potenziale e potrebbero diventare in poco tempo una realtà potente e con molti vantaggi. Questa tecnologia può fornire infatti maggiore sicurezza e maggiore trasparenza in varie situazioni. Per fare un esempio, un’agenzia viaggi che permette le prenotazioni volo dal suo sito, sarà in grado di garantire operazioni molto più sicure. Questo perché la prenotazione viene suddivisa in micro operazioni, gestite ognuna da un blocco diverso della catena. Per fare un attacco hacker bisognerebbe dunque violare tutti i blocchi, cosa molto complessa da realizzare.

 

In questo video possiamo vedere, per esempio, come la blockchain può favorire l'industria del turismo:

Possibili applicazioni della blockchain nel settore turistico


Considerate tutte le caratteristiche e le possibilità della tecnologia blockchain, alcuni esperti puntano a possibili usi nel settore del turismo. Ecco alcuni dei più interessanti:

 

Pagamenti facili, sicuri e tracciabili
I vantaggi principali quando si parla di pagamenti sono la sicurezza e la tracciabilità delle criptovalute. Come accennato in precedenza, tutte le transazioni eseguite tramite blockchain rimangono registrate nella catena e non possono essere modificate. Inoltre, poiché si tratta di un sistema decentralizzato, non ci saranno intermediari che potrebbero causare interventi inopportuni o ritardi nei pagamenti.

Non avremmo più bisogno di effettuare il cambio valuta durante i nostri viaggi in Paesi stranieri che non sempre è un’operazione affidabile e molto spesso è pure svantaggiosa. Ecco perché effettuare pagamenti utilizzando la blockchain può fare una grande differenza quando si tratta di transazioni all'estero, dove in alcuni casi un'operazione può subire un ritardo superiore a una settimana o essere cancellata, con tutti gli inconvenienti che ciò comporta.
 

Coordinamento e gestione di hotel e mezzi di trasporti
I sistemi di gestione decentralizzati potrebbero comportare risparmi significativi per le grandi imprese, perché annullerebbero la presenza degli intermediari. Allo stesso modo, le informazioni circolerebbero in modo sicuro pur essendo accessibili in qualsiasi momento, riducendo i tempi di gestione e fornendo accesso universale alle informazioni.

Valutazioni aziendali
Sempre più spesso ci affidiamo ai forum e alle recensioni lasciate da altri viaggiatori; tuttavia, non sempre è garantita la veridicità o l’accuratezza di ciò che viene scritto.

Con la blockchain, tutte le informazioni che appaiono nella rete sono pubbliche, affidabili e sicure, garantendo una maggiore trasparenza e aumentando la fiducia dei consumatori.

 

Gestione dei bagagli
La blockchain potrebbe diventare molto utile per tracciare la posizione del nostro bagaglio una volta che lo lasciamo al banco del check-in. È possibile, con l'aiuto di questa tecnologia, tenerlo monitorato e sapere quindi sempre dove si trova.


Sistemi di reward
Un’ultima applicazione che merita di essere nominata è quella relativa alle carte fedeltà. Molte agenzie di viaggi creano programmi di fidelizzazione per i loro clienti con l'obiettivo di trasformarli in clienti abituali. La blockchain faciliterebbe questi processi e consentirebbe ai clienti di verificare i loro punti e, ad esempio, scambiarli in criptovaluta.

Tre esempi reali di blockchain nel turismo


1. Winding Tree
Questa azienda sta sviluppando una piattaforma di prenotazione viaggi decentrata. Winding Tree cerca di eliminare gli intermediari esterni con l'aiuto della tecnologia blockchain e riduce il prezzo fino al 20%.

2. ShoCard e SITA
ShoCard e SITA hanno proposto di rivoluzionare il settore dei viaggi attraverso la gestione dell’identità. Il progetto è attualmente alle prime fasi ma la speranza è che la piattaforma faciliti l'identificazione delle persone negli hotel o nei checkpoint aeroportuali.

3. Trippki
Questo progetto mira a creare un programma di fidelizzazione utilizzando la blockchain. Trippki consente a clienti e aziende del settore turistico di entrare direttamente in contatto tra loro. Ai clienti vengono assegnati alcuni token per soggiornare in un determinato hotel che vengono registrati nella blockchain senza scadenza e quindi sono riscattabili in qualsiasi momento.

Le sfide ancora da affrontare

La tecnologia blockchain è però ancora agli albori. C’è consenso sul suo potenziale ma è ancora difficile sapere dove potrà arrivare e che impatto avrà in settori come il turismo.

Due crediamo siano le principali sfide: la prima è l'identificazione della persona, ma forse è ancora presto per discutere di questo argomento. Questo perché la tecnologia per sua stessa natura potrebbe addirittura rivelarsi un ostacolo all’apparire dei dati. Le informazioni nella blockchain sono accessibili e memorizzate in modo sicuro, quindi con una gestione impropria dei blocchi, chiunque potrebbe avere accesso ai dati sensibili delle persone.

Allo stesso modo, anche la standardizzazione potrebbe essere una grossa barriera. Sebbene la blockchain funga da tecnologia di base, ogni azienda, organizzazione o comunità potrebbe creare il proprio network e includere i suoi algoritmi (proprio come con le criptovalute),  rendendo difficile la comunicazione tra sistemi diversi.

Alla luce di tutto ciò, non resta che attendere per vedere quale sarà l’evoluzione di questa tecnologia e le applicazioni pratiche nel settore del turismo, ma non solo. Teniamo gli occhi aperti!

 

views
43
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Digital Customer Experience

Nov 23, 2018

By José María Machuca

Cos’è il fenomeno “phygital” nella customer experience?

Digital Customer Experience

Apr 04, 2018

By Perrine Ripert

Digital marketing: ecco gli strumenti per costruire una strategia di successo

Digital Customer Experience

Mar 06, 2018

By Perrine Ripert

Il Data Driven Marketing ucciderà davvero l’advertising?

Back to top