SEO copywriting e come migliorare la tua strategia di contenuto
Search (SEO)
Mar 11, 2021
Antoni Saurina
SEO & SEM Manager
Contact
twitter google+ email email linkedin linkedin

Come potenziare la tua Content Strategy: consigli di SEO copywriting per migliorare il tuo posizionamento

Home > Search (SEO) > Come potenziare la tua Content Strategy: consigli di SEO copywriting per migliorare il tuo posizionamento
Una strategia di contenuto ottimizzata dovrebbe andare di pari passo con il copywriting e la SEO. Scopri come scrivere contenuti per gli utenti che siano ottimizzati per la SEO in modo da poter ottenere un migliore posizionamento organico, ovvero più visite e clienti. Avrebbe poco senso scrivere un buon articolo se non è raggiunto dagli utenti.

Google riceve più di 3,5 miliardi di ricerche al giorno in tutto il mondo, e il suo dominio tra i motori di ricerca è indiscusso. Nel corso dell'anno vengono effettuati diversi aggiornamenti ufficiali ai suoi algoritmi, anche se in alcuni casi questi cambiamenti non vengono annunciati ufficialmente. L'obiettivo degli aggiornamenti di Google è quello di migliorare la qualità dei risultati di ricerca che vengono offerti agli utenti, prendendo in considerazione i fattori di posizionamento che ne determinano la qualità, l'autorità e la rilevanza di ogni URL. 

Alcuni dei più importanti cambiamenti all’algoritmo avvenuti negli ultimi anni sono stati: Panda (2011), focalizzato sulla qualità dei contenuti; Penguin (2012), che premiava la qualità dei link; Hummingbird (2013, chiamato anche Google Hummingbird), che è stato progettato per analizzare la ricerca semantica; RankBrain (2015), che aiuta a interpretare le ricerche per trovare risultati che non devono necessariamente contenere esattamente le parole esatte della query; o BERT (2019), che si concentra su una migliore comprensione delle query degli utenti e sulla decifrazione del loro contesto. 

Perché spiegare tutto questo? Perché quando ci chiediamo come creare una strategia di contenuti, non possiamo voltare le spalle a Google e alle sue richieste, a maggior ragione essendo in gran parte anche quelle degli utenti stessi. 

Il content marketing di oggi, deve integrare la SEO per ottenere un contenuto più rilevante per gli utenti, e con esso, più traffico e conversione. 
 

SEO e Content Marketing, perché è così importante?

Ottimizzare il contenuto in ottica SEO è una tecnica per ottenere visibilità nei motori di ricerca. Questo obiettivo si interseca con altri che il dipartimento di marketing deve tener a mente nel preparare la sua strategia di contenuti: creare brand awareness e portare gli utenti alla conversione. 

Entrambi gli obiettivi sono compatibili e, anzi, devono essere perseguiti all'unisono: un miglior posizionamento delle pagine web ti dà rilevanza e traffico; possiamo convertire quel traffico attraverso le CTA o i link interni in modo che navighino attraverso la nostra pagina e arrivino ad acquistare i nostri prodotti o servizi. 

Scrivere contenuti SEO friendly è fondamentale perché ci aiuta a dare la migliore risposta agli utenti e, allo stesso tempo, a rendere più facile per Google selezionare i nostri contenuti, indicando qual è l'argomento, quali informazioni trasmettiamo e perché sono importanti. 

I motori di ricerca, infatti, quando indicizzano il contenuto, prendono in considerazione tutti questi valori per poi definire se aggiungerli ai risultati di ricerca e in quale posizione. La SEO lavora per dare visibilità a ciò che i copywriter scrivono e massimizzare la rilevanza dei loro contenuti secondo certe best practice che devono essere applicate. 

Se vuoi scoprire come scrivere contenuti ottimizzati SEO, continua a leggere!
 

Strategia dei contenuti e SEO Copywriting: come posizionare le pagine web

7 consigli di SEO copywriting per posizionare il tuo contenuto web

Qualità e autorevolezza

Per quanto possiamo desiderare di posizionare al meglio il nostro contenuto, ciò non potrà mai avvenire se non abbiamo autorevolezza e qualità sufficienti per i motori di ricerca. In parte, questo è il concetto di qualità E-A-T di Google. Se il tuo sito web è riconosciuto come un'autorità nel marketing digitale, sarà molto difficile che potrà posizionarsi con argomenti molto diversi come, per esempio, gli animali domestici.

Gli algoritmi di Google valutano le informazioni da posizionare: devono essere veritiere e di alta qualità. Per questo motivo selezionano contenuti da siti web con forte autorità per tematica.
 

Prima di iniziare a scrivere fare la keyword research

Prendiamo ad esempio un blog post. Ancor prima di iniziare a scrivere, bisogna decidere l'argomento e, in relazione ad esso, eseguire una keyword research affinché ci dica con quali parole chiave gli utenti cercano informazioni su quell’argomento specifico. Questo passaggio è essenziale per sviluppare qualsiasi calendario editoriale

Oltre alla parola chiave principale, bisogna prendere in considerazione anche parole chiave simili e secondarie. Verranno utilizzate in grassetto ed inserirle negli header, per dar loro più rilevanza e migliorare il posizionamento. 

È importante, allo stesso tempo, incoraggiare una lettura naturale in cui l'uso delle parole chiave non sia forzato o troppo ripetitivo. Google valuta anche questi casi attraverso il suo algoritmo BERT. 

Le keyword nel SEO copywriting possono essere di due tipologie:

  • Keywords short tail che includono un massimo di 2-3 parole: per esempio, "abiti da sposa". Sono più generiche, meno specifiche, hanno un maggior numero di ricerche ma c'è anche una maggiore concorrenza e, quindi, maggiore difficoltà nel posizionarsi. 
  • Keyword long tail, più estese e specifiche come "abiti da sposa invernali da donna", focalizzano la ricerca e permettono un posizionamento più rapido perché, in generale, la concorrenza è minore. 


 

Strutturare il testo

La ricerca delle parole chiave ci darà indizi molto utili per strutturare il testo e dividerlo in blocchi tematici. Ci sono molte opzioni: se cerchi librerie, si possono trovare parole chiave correlate come "migliori materiali per una libreria" o "come costruire una libreria". 

Un copywriter deve seguire dei criteri per selezionare, tra le opzioni disponibili, quelle più interessanti per l'utente e, da lì, organizzare le informazioni in modo chiaro e strutturato. La content curation fa parte del SEO content marketing

Quando decidiamo come strutturare il testo, dobbiamo anche prendere in considerazione la densità delle parole chiave, utilizzando più parola chiave principali all'inizio del testo per poi diminuirne leggermente il volume, combinando parole chiave sinonime e secondarie. Per fare ciò, possiamo utilizzare strumenti, come Similar Content, che aiutano a controllare la densità. Avere una struttura definita aiuterà a sua volta la leggibilità del testo e quindi incoraggerà il lettore a passare più tempo sul nostro sito. Alla fine è tutto collegato!

 

Utilizzo di parole chiave

La logica di posizionamento di una pagina web ci dice che la parola chiave principale dovrebbe essere inserita in evidenza, per esempio nell'H1 o nel titolo del post. Dobbiamo usare le parole chiave secondarie sempre in posizioni di rilevanza, come nei diversi titoli (H2, H3), attraverso i quali dividere le informazioni. È anche utile distribuire l'uso delle parole chiave in tutto il corpo dell'articolo, evidenziandole con l'uso del grassetto. 

Quando si scrivono contenuti SEO, bisogna mettersi nei panni dell'utente che effettua una ricerca e comunicare nella sua stessa lingua. Usa un vocabolario ampio ed esteso, con sinonimi, ma senza perdere chiarezza o rendere difficile la lettura.

 

Gerarchia dei titoli, SEO Copywriting

 

Link Building interno ed esterno

È importante includere link ad altri contenuti rilevanti all'interno del tuo sito web, i quali sono legati allo stesso argomento e apportano valore. Questo ha un doppio beneficio: per l'utente, poiché fornisce l'opportunità di trovare più informazioni su ciò che sta cercando; e per te, perché mantieni il lettore più a lungo sul tuo sito web, il che significa non solo più traffico, ma anche più engagement. 

I link interni sono anche importanti perché, oltre a completare l'informazione, trasferiscono autorità ad altri contenuti correlati sul sito web.

Il linking esterno è interessante, purché sia coerente con il contenuto e lo arricchisca, dovrebbe portare a pagine pertinenti e affidabili (media generalisti o specializzati, blog di riferimento)...
 

Immagini e video

La SEO si applica anche alle immagini. Includere fotografie in un testo può aiutare a dare al lettore una pausa e fornisce informazioni visive che rompono la monotonia del testo scritto. Le immagini contengono un alt title e un alt text che dovremmo sfruttare per dare più informazioni e contesto, comprese le principali parole chiave dell'argomento, e così i motori di ricerca possono prendere questa immagine come rilevante per posizionarla, per esempio, in Google Images.

Inoltre, per quanto possibile, se ci sono risorse e giustificazioni, è anche utile includere video, sia da YouTube, sia da altre piattaforme o incorporarli nel sito stesso. Questo fattore aiuta anche la leggibilità e una lettura più comoda per gli utenti. Un'altra risorsa interessante sono le infografiche, molto interessanti perché forniscono più valore.

 

Ottimizzare i contenuti obsoleti

La strategia di contenuto e di marketing per un progetto può iniziare quando l'azienda ha già una moltitudine di testi pubblicati su Internet. Vecchi blog, un sito web obsoleto... Si tratta quindi di ottimizzare ciò che è stato pubblicato in precedenza, identificando prima il suo livello di posizionamento e di visite e poi studiando come possiamo arricchire i testi in modo che seguano le linee guida SEO globali e siano inquadrati nella nuova strategia di Marketing a 360º

La risposta a come ottimizzare un sito web per i motori di ricerca è molto complessa. La SEO si evolve molto rapidamente e richiede un'attenzione costante per essere all'avanguardia dei cambiamenti e dei miglioramenti dei nostri contenuti. I motori di ricerca sono sempre più concentrati sull'utente e le sue esigenze di ricerca, e dobbiamo tenerli a mente durante tutto il processo di scrittura.

In breve, un approccio utile al copywriting nel mondo digitale ha bisogno della prospettiva SEO per adattarsi a ciò che i motori di ricerca danno priorità. È il momento di reinventare la tua strategia di contenuti e mettersi al lavoro. 

views zoom copy 17
2387
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Search (SEO)

Sep 30, 2021

By Antoni Saurina

Meta tag: cosa sono e quali sono i consigli di Google per la loro ottimizzazione

Search (SEO)

Jan 07, 2021

By Gianluca Fiorelli

Tutto ciò che devi sapere sul nuovo aggiornamento dell'algoritmo di Google

Search (SEO)

Apr 02, 2020

By Antoni Saurina

Mobile first index e posizionamento SEO: le ripercussioni a partire da settembre