Digital transformation
Dec 08, 2016
BY FRANCESCA BELTRAMI

Digital marketing e marketing tradizionale messi a confronto

Home > Digital transformation > Digital marketing e marketing tradizionale messi a confronto
Il marketing, nel corso della sua storia, ha subìto enormi cambiamenti, tanto che oggi il marketing tradizionale ha ceduto il passo al digital marketing. Quali sono, oggi, le principali differenze tra questi due tipi di marketing? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ognuno? E soprattutto: esiste un vincitore?

Con l’avvento del digital, il marketing ha cambiato identità. Le metodologie di marketing tradizionali, infatti, si sono rivelate insufficienti: oggi, un’azienda che voglia farsi conoscere deve necessariamente integrare metodi e strumenti digital.

La differenza sostanziale tra digital marketing e marketing tradizionale è, come ovvio, l’utilizzo del web nel primo caso e di mezzi classici come radio, tv e affissioni nel secondo. Entrambe le discipline, tuttavia, hanno il medesimo obiettivo, vale a dire la vendita di un servizio. Vediamo le principali caratteristiche dell’una e dell’altra tipologia.

 

Marketing tradizionale

Il marketing tradizionale nasce nell’epoca analogica ed è caratterizzato da un rapporto lineare tra azienda e cliente, in cui il brand si trova sempre ad un livello superiore rispetto al consumatore, costretto ad accettare passivamente qualsiasi tipo di comunicazione; allo stesso tempo, tuttavia l’azienda non ha modo di consultare e studiare a fondo il proprio target prima di una campagna, rischiando così di non raggiungerlo e di non soddisfarlo pienamente.

digital marketing

Marketing digitale

Nel marketing digitale, invece, i ruoli sono quasi invertiti: i clienti, infatti, hanno ormai la possibilità di interagire direttamente e in modo istantaneo con il team marketing che, a sua volta, ha la possibilità di conoscere a fondo il cliente prima di lanciare una campagna. La web reputation, in un contesto del genere, è un elemento chiave per la crescita di un’azienda che scende dal piedistallo per dedicarsi completamente ai bisogni del consumatore il quale, invece, assume un ruolo centrale trasformandosi in prosumer (produttore+consumatore). Gli utenti diventano attivi, e scelgono se partecipare o meno allo sviluppo di un prodotto modificando la comunicazione da unidirezionale a interattiva e bidirezionale.

Le differenze principali tra le due discipline sono chiaramente dovute alla tecnologia che influenze il dialogo tra aziende e clienti. Dal momento che il web è un mondo in continuo sviluppo, il marketing digitale evolverà di pari passo. Riassumiamo brevemente la caratteristiche opposte appartenenti alle due discipline:

  • Staticità e dinamicità

Le strategie di marketing tradizionale presentano una struttura chiusa e definita da limiti ben precisi, mentre quelle digitali sono predisposte per subire continui cambiamenti e modifiche.

  • Passività e interattività

Abbiamo già spiegato l’origine della passività del cliente tipica del marketing tradizionale, in contrasto con l’interazione tra consumatore e azienda che invece si verifica nel digital marketing. Nel marketing tradizionale, l’azienda trasmette informazioni che vengono passivamente recepite dal cliente; nel marketing tradizionale, le relazioni tra consumatore e azienda sono molto più numerose e stimolanti: la comunicazione da unidirezionale diventa bidirezionale, in quanto il consumatore, dopo aver ricevuto le informazioni, condivide, approva, disapprova, valuta e commenta, rendendo l’intero processo interattivo e formativo per entrambe le parti.

  • Consumatori e utenti

Per il marketing tradizionale, il consumatore è semplicemente un numero; per il marketing digitale, invece, il consumatore è una persona con desideri, preferenze e bisogni ben definiti, che possono essere studiati e soddisfati grazie alle nuove tecnologie.

  • Comunicazione tradizionale e comunicazione virale?

Il linguaggio del marketing tradizionale verte sulle 3P, ovvero prodotto, prezzo e promozione; di conseguenza, tutte le strategie sono estremamente focalizzate sul prodotto o sul servizio in questione. Il marketing digitale, che invece incentra le proprie azioni sul consumatore, punta ad attrarlo, interessarlo, educarlo e divertirlo attraverso creatività ed esperienze real time in grado di coinvolgerlo completamente e affezionarlo sempre di più al brand.

  • Reparto marketing e web agency

La maggior parte delle aziende ha sempre contato su un team marketing che si occupasse della realizzazione di campagne, di effettuare studi di mercato e di occuparsi dei vari investimenti pubblicitari. Oggi, invece, esistono le web agency, ovvero, agenzie di creativi e professionisti del marketing digitale in grado di rivoluzionare l’immagine di un azienda e renderla adatta al web.

Assemblando queste considerazione possiamo arrivare alla conclusione che il marketing tradizionale, attraverso canali di comunicazione classici, è ancora in grado di incrementare il fatturato di un’azienda; tuttavia i risultati raggiunti da questi mezzi non sono più così efficaci come lo erano in passato, e non sono facilmente misurabili. Inoltre, ora più che mai, uno dei punti deboli del marketing tradizionale è la staticità del processo, che impedisce al pubblico di interagire. Tirando le somme sul digital marketing, invece, possiamo affermare che i suoi punti di forza sono sicuramente la misurabilità dei risultati, la possibilità di raggiungere il pubblico ovunque si trovi e la sua interattività. Uno svantaggio del marketing digitale potrebbe essere rappresentato dalle tempistiche mediamente lunghe per misurare il successo di una strategia.

 

Quindi chi vince?

Il marketing digitale è sicuramente quello che presenta maggiori vantaggi, tuttavia potrebbe rivelarsi particolarmente proficuo elaborare una strategia di marketing che comprenda sia elementi tradizionali che elementi digital. Ad esempio, il marketing tradizionale potrebbe fungere da “trampolino di lancio” per poi indirizzare il pubblico verso i canali digital (sito web, social media...). Marketing tradizionale e digitale possono quindi completarsi al fine di raggiungere un unico obiettivo comune. Se sei pronto per entrare nel mondo del web rivolgiti a WAM, agenzia specializzata in digital marketing: sapremo darti le giuste direttive.

Vieni ad HUG Milano < <

views
338
< Previous post All posts Next post >
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

Toc Toc. È ora di aggiornarsi.
La tua casella email
merita contenuti interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutti gli ultimi trend del mondo digital.

No grazie. La mia casella email va bene così.
Articoli correlati
Digital transformation

May 25, 2018

By Álvaro Orts Ferrer

GDPR: dalla conformità all’attuazione

Digital transformation

Apr 13, 2018

By Laura Sánchez

Intervista a Paloma Real, Managing Director di Mastercard Spagna

View all
Back to top